QR code per la pagina originale

Qualcomm annuncia 4 nuovi Snapdragon

Qualcomm ha presentato tre chip octa core (Snapdragon 620, 425 e 415) e un chip hexa core (Snapdragon 618), tutti con architettura a 64 bit.

,

Qualcomm vuole confermare la sua leadership sul mercato dei processori mobile con l’annuncio di quattro nuovi SoC per smartphone di fascia media. I nuovi membri della serie 600 sono gli Snapdragon 620 e 618, mentre la serie 400 guadagna per la prima volta due chip octa core, ovvero gli Snapdragon 415 e 425. Tutti i processori sono a 64 bit. Il noto brand Snapdragon verrà utilizzato anche per i modem LTE, identificati finora con il marchio Gobi.

Lo Snapdragon 620 è un processore octa core con quattro CPU ARM Cortex-A72 e quattro CPU ARM Cortex-A53, mentre lo Snapdragon 610 è un SoC a sei core con due ARM Cortex-A72 e quattro Cortex-A53. Entrambi integrano memoria LPDDR3 dual channel e una GPU Adreno di prossima generazione (il nome non è noto). Il nuovo modem X8 LTE Cat. 7 permette di raggiungere velocità fino a 300 Mbps in download e 100 Mbps in upload, utilizzando la Carrier Aggregation.

Questi due processori supportano le stesse funzionalità degli Snapdragon 800, quindi possono gestire fotocamere da 21 Megapixel, display Quad HD, streaming wireless full HD, registrazione video 4K Ultra HD in formato H.265/HEVC e riproduzione audio Hi-Fi a 192kHz/24bit.

Gli Snapdragon 415 e 425 sono i primi chip octa core della serie 400. Entrambi integrano otto ARM Cortex A-53, una GPU Adreno 405 e supportano la registrazione di video full HD in formato H.265. Le principali differenze tra i due chip sono la massima risoluzione dei display e delle fotocamere (720p e 13 MP per il primo, 1080p e 21 MP per il secondo) e il modem integrato: X8 LTE Cat. 7 (300/100 Mbps) per il 425, X5 LTE Cat. 4 (150/50 Mbps) per il 415.

I primi dispositivi con lo Snapdragon 415 saranno in vendita entro metà 2015, mentre smartphone e tablet con gli Snapdragon 620, 618 e 425 arriveranno nel secondo semestre 2015.

Fonte: Qualcomm • Notizie su: