QR code per la pagina originale

Pagamenti via mobile crescono del 55%

Secondo l'osservatorio, il Mobile Payment in Italia cresce del 55% e supera i 2 miliardi grazie al crescente uso dello smartphone per effettuare pagamenti

,

Gli italiani preferiscono ancora il contante per effettuare i pagamenti ma progressivamente si stanno abituando alle nuove forme di pagamento come le carte di credito soprattutto grazie alla diffusione delle transazioni via smartphone. Secondo, infatti, l’Osservatorio Mobile Payment & Commerce della School of Management del Politecnico di Milano, nel 2014 la crescita dell’utilizzo della carta di credito è salita solo dell’1,6%, mentre invece i “New Digital Payment” mostrano un’impennata del 20% conquistando il 12% dell’intero mercato dei pagamenti digitali.

Una crescita che continuerà anche nei prossimi anni. Secondo l’Osservatorio Mobile Payment & Commerce della School of Management del Politecnico di Milano, il mercato dei New Digital Payment dovrebbe crescere tra il 2015 e il 2017 del 7% ogni anno. Il mobile gioca un ruolo fondamentale nel mercato dei New Digital Payment che comprende l’e-Commerce, l’ e-Payment, il Mobile Commerce, il Mobile Payment, il Mobile POS e il Contactless Payment. L’e-Commerce e l’e-Payment detengono la quota principale, tuttavia il Mobile Payment & Commerce di beni e servizi rappresenta la componente più dinamica: nel 2014 cresce del 55% e supera i 2 miliardi di euro.

Alla base di questa crescita complessiva, c’è la componente del Mobile Remote Commerce di beni e servizi che continua nella sua avanzata, questo perché gli utenti italiani non vedono più il Mobile solo come un canale per gli acquisti in mobilità, ma sempre più come uno strumento comodo anche per gli acquisti e i pagamenti più tradizionali. Inoltre, cresce anche il numero degli esercenti che attivano iniziative di vendita tramite app o siti ottimizzati per i dispositivi mobile. Tra gli utilizzi di rilevo si evidenziano il pagamento dei biglietti di trasporto pubblico locale, parcheggi, ricariche telefoniche e bollettini.

Invece, stenta a decollare il Mobile Proximity Payment & Commerce legato agli acquisti tramite NFC ma gli italiani si dimostrano potenzialmente pronti essendo in possesso di oltre 12 milioni di terminali compatibili con questa tecnologia. La possibilità di pagare in negozio con carte contactless e Mobile POS si sta invece allargando: le transazioni hanno raggiunto i 300 milioni di euro nel 2014.

L’infrastruttura contactless è, infatti, cresciuta nel 2014: 1 carta su 8 è contactless e 1,2 milioni sono le carte attive. Trattasi di un risultato ancora limitato, ma in forte crescita rispetto al 2013.

Notizie su: ,