QR code per la pagina originale

Google Now e le stazioni di servizio

Una scheda dedicata alle stazioni di servizio posizionate lungo la strada che si sta percorrendo: è l'ultima novità dell'assistente virtuale Google Now.

,

L’assistente virtuale Google Now prosegue nel suo percorso di evoluzione. L’ultima novità introdotta dal gruppo di Mountain View, comparsa nel fine settimane, riguarda le stazioni di servizio, dunque i punti nei quali si può sostare per fare rifornimento durante gli spostamenti in automobile. Una tipologia di informazione utile soprattutto per chi viaggia molto affidandosi al navigatore integrato negli smartphone Android, ovvero quello offerto dall’applicazione Google Maps.

Trovare i benzinai aperti nelle vicinanze è una funzionalità già disponibile ormai da tempo, ma quella introdotta ora da bigG è differente, poiché mette in evidenza solamente quelli posizionati lungo il tragitto che si sta percorrendo, non costringendo quindi ad effettuare deviazioni o ad allungare la strada per giungere a destinazione. Ancora più utile, la feature segnala la distanza di ognuno e il tempo necessario per raggiungerlo (sulla base della velocità), lasciando che sia il conducente a decidere se fermarsi e fare il pieno subito oppure proseguire. Di seguito uno screenshot che mostra l’interfaccia della nuova scheda, che come spesso accade sarà attivata gradualmente: potrebbe dunque essere necessario attendere qualche settimana prima di vederla comparire sul proprio display.

Una nuova scheda di Google Now mostra le stazioni di servizio posizionate lungo il tragitto

Una nuova scheda di Google Now mostra le stazioni di servizio posizionate lungo il tragitto (immagine: Kevin McLaughlin su Google+).

Alcuni utenti che hanno già potuto usufruire della feature (negli Stati Uniti) segnalano che talvolta la nuova scheda di Google Now viene mostrata anche senza attivare il navigatore stradale. Non resta che attendere per poterla testare anche nel nostro paese. Si spera che in futuro bigG possa fornire informazioni aggiornate in tempo reale anche in merito al prezzo del carburante praticato da ogni stazione di servizio, aiutando così gli automobilisti a risparmiare sul rifornimento.

Fonte: Kevin McLaughlin su Google+ • Via: Android Police • Notizie su: