QR code per la pagina originale

MWC 2015, la bici elettrica Ford Mode:Me

Una bicicletta elettrica a pedalata assistita, pieghevole e con un'applicazione dedicata che fornisce consigli sul tragitto da percorrere, è Ford Mode:Me.

,

Una nuova forma di mobilità, concepita destrutturando il modo tradizionale di spostarsi con l’obiettivo di renderlo flessibile, sostenibile dal punto di vista dell’impatto ambientale e più comodo per chi viaggia. In altre parole: smart. Ford ha illustrato al Mobile World Congress 2015 la sua visione della mobilità smart del futuro, caratterizzata da un’esperienza innovativa, basata sull’integrazione con le tecnologie mobile e fondata sulle tecnologie legate al Web.

Tra gli esperimenti messi in campo dall’automaker per dare il via a questo processo di evoluzione (e rivoluzione) c’è anche quello legato all’ambito delle bici elettriche, chiamato Handle on Mobility. Sono due i modelli presentati dal palco del MWC 2015. Uno si chiama Mode:Me ed è pensato per chi come i pendolari si trova quotidianamente a dover fare i conti con il traffico congestionato delle città. Il veicolo, realizzato in collaborazione con Dahon, è ideato per entrare in azione quando code e difficoltà nel trovare parcheggio causano perdite di tempo e stress all’automobilista.

Ford Mode:Me, design e performance

Dal punto di vista del design si tratta di una e-bike pieghevole, caratterizzata da un telaio che una volta richiuso occupa uno spazio estremamente compatto. Mode:Me può infatti essere comodamente trasportata nel bagagliaio, con un ingombro minimo, pronta ad essere aperta e utilizzata non appena necessario.

La spinta per la pedalata assistita è fornita dal motore da 200 W equipaggiato, alimentato tramite una batteria da 9 Ah, mentre per quanto riguarda la velocità è possibile raggiungere i 25 Km/h. Non mancano un sistema di illuminazione posizionato sul manubrio che rende il ciclista visibile anche nelle ore notturne, le manopole che vibrano per suggerire dove svoltare in prossimità di un bivio, i freni a disco idraulici e il sensore posteriore che avvisa al sopraggiungere di un veicolo in fase di sorpasso.

L’applicazione Mode:Link

Per la gestione delle sue bici elettriche, Ford ha sviluppato l’applicazione Mode:Link (al momento compatibile esclusivamente con iPhone 6). Il software può essere paragonato ad una sorta di assistente, che suggerisce come organizzare l’itinerario per raggiunge una destinazione. Ad esempio, consiglia fino a dove spostarsi in auto, per poi abbandonare la quattro ruote e proseguire a bordo della e-bike, evitando così code, ingorghi e inutili attese.

L’app tiene in considerazione anche parametri come le condizioni meteo nello stabilire il tragitto da percorrere in modo intelligente, variandolo in tempo reale se ad esempio si verifica un acquazzone o se il treno che si sta per prendere viene cancellato. Ancora, la comunicazione con il sistema Ford SYNC consente di controllare lo stato di carica della batteria direttamente della dashboard installata nel cruscotto.

Galleria di immagini: MWC 2015: Ford MoDe:Me e MoDe:Pro

Smart Mobility Plan

La realizzazione delle e-bike Mode rientra nello Smart Mobility Plan annunciato all’inizio dell’anno da Ford, in occasione dell’evento CES 2015. Una serie di esperimenti messi in campo dall’automaker con l’obiettivo di rendere più efficienti le soluzioni dedicate alla mobilità. Tra questi anche progetti relativi alla guida autonoma, alla comunicazione V2V (vehicle-to-vehicle), al car sharing e all’analisi di dati e informazioni su larga scala.

Commenta e partecipa alle discussioni