QR code per la pagina originale

Nvidia annuncia Shield, nuova console Android TV

Nvidia Shield è un dispositivo per l'intrattenimento domestico che combina le funzioni di set-top box a quelle di console da gioco. È basato su Android TV.

,

Nvidia ha annunciato al GDC 2015 un nuovo membro della famiglia Shield. Dopo il tablet (Shield Tablet) e il controller con display (Shield Portable), l’azienda californiana ha presentato la console Shield basata su Android TV, in grado di eseguire musica, video, app e ovviamente giochi. Il nuovo device per l’intrattenimento domestico sarà disponibile da maggio a 199 dollari, controller incluso.

Durante il keynote di presentazione, il CEO Jen-Hsun Huang ha descritto Nvidia Shield come “la prima console 4K al mondo con Android TV“. Infatti, il dispositivo riprodurre video Ultra HD a 60 fps codificato nei formati VP9, H265, H264, grazie alla potenza del processore Tegra X1 con 256 core Maxwell e 3 GB di RAM. La console supporta anche la riproduzione di audio 5.1 e 7.1 a 24 bit/192 kHz. La dotazione hardware include inoltre 16 GB di storage (espandibile con microSD), Gigabit Ethernet, moduli WiFi 802.11ac dual band e Bluetooth 4.1, tre porte USB 3.0, micro USB, HDMI 2.0 e ricevitore IR.

Il CEO ha dichiarato che Nvidia Shield è 35 volte più potente degli attuali set-top box e due volte più potente della Xbox 360, consumando la metà di energia. L’utente può interagire con la console anche tramite comandi vocali, utilizzando il microfono integrato nel controller, oppure con il telecomando opzionale Shield Remote.

Al lancio saranno disponibili oltre 50 giochi Android ottimizzati per sfruttare la potenza del chip Tegra X1, tra cui Crysis 3, Metal Gear Rising: Revengeance, Resident Evil 5, Doom 3: BFG Edition, War Thunder e Borderlands: The Pre-Sequel, che potranno essere scaricati dallo store e installato sulla memoria interna, su microSD o hard disk esterni USB.

Dato che molti giochi hanno ormai superato una dimensione di 50 GB, Nvidia ha sviluppato il servizio di streaming GRID, che l’azienda definisce un “supercomputer nel cloud”. Gli utenti avranno così accesso agli ultimi titoli e alle tecnologie grafiche più recenti, senza essere obbligati all’acquisto di una nuova console. GRID verrà offerto in abbonamento e consentirà di acquistare o noleggiare singoli titoli oppure di accedere all’intero catalogo (all-you-can-play).

Nvidia promette streaming a 720p/30 fps oppure 1080p/60 fps con latenza inferiore ai 150 millisecondi. La velocità minima della connessione deve essere almeno 10 Mbps nel primo caso e 30 Mbps nel secondo. Almeno in Italia, queste prestazioni sono un sogno per la maggioranza degli utenti.