QR code per la pagina originale

Galaxy S6, ottimi risultati nei primi benchmark

Appena presentato, il Samsung Galaxy S6 mostra già i muscoli ottenendo ottimi punteggi nei benchmark, battendo in molti casi la più diretta concorrenza

,

A poche ore dal debutto dei nuovi Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge al Mobile World Congress 2015 di Barcellona sono già iniziati i primi rilievi delle prestazioni dei nuovi smartphone Android coreani confrontati con quelli dei più diretti rivali per testare sul campo la potenza del nuovo processore Exynos 7420 rispetto alle altre piattaforme hardware ed in particolare rispetto al processore Qualcomm Snapdragon 810.

Primi test che mostrano prestazioni davvero rimarchevoli con i nuovi Samsung Galaxy S6 che superano, in alcuni casi, nettamente la concorrenza. Si sottolinea, tuttavia, che i benchmark sono solo puramente indicativi del livello di prestazioni di un terminale e che spesso, numeri a parte, l’esperienza d’uso può essere ben diversa. Per esempio, PhoneArena ha testato i nuovi smartphone Android coreani grazie all’ausilio dell’app AnTuTu ottenendo risultati davvero notevoli. Il test di benchmark ha ottenuto un punteggio di ben 69019 punti, un vero record assoluto, distaccando notevolmente terminali come il Samsung Galaxy Note 4 e soprattutto il Samsung Galaxy S5.

Samsung Galaxy S6, benchmark con AnTuTu

Samsung Galaxy S6, benchmark con AnTuTu (immagine: PhoneArena).

AnTuTu ha rilevato anche un’altro dato davvero rilevate riguardante le velocità di lettura e scrittura del Samsung Galaxy S6. A titolo di confronto, il Samsung Galaxy S6 Edge oggetto della prova ha ottenuto un risultato nella lettura sequenziale pari a 314.87 MB/s contro i soli 176.5 Mb/s ottenuti dal Samsung Galaxy S5. Una differenza abissale che mette in evidenza tutti i “muscoli” della nuova piattaforma hardware della casa coreana.

Risultati confermati anche dai test effettuati con l’ausilio delle app di benchmark GFXBench e Geekbench. Un confronto più approfondito è stato, invece, effettuato da Computer Base dove anche in questo caso emergono le ottime performances della piattaforma Exynos 7420 che, soprattutto nei test multicore effettuati con Geekbench 3, mostra i “muscoli” superando la concorrenza ed in particolare il SoC Qualcomm Snapdragon 810.

Samsung Galaxy S6 benchmark con Geekbench 3

Samsung Galaxy S6 benchmark con Geekbench 3 (immagine: Computer Base).

Primi test da prendere con le pinze ma che tuttavia mostrano uno stato di forma del nuovo smartphone davvero invidiabile, che fa ben sperare per il successo di questo nuovo prodotto.