QR code per la pagina originale

Vendite smartphone: Apple supera Samsung

Secondo i dati pubblicati da Gartner, Samsung ha venduto meno smartphone di Apple nel quarto trimestre del 2014. Crescono anche Lenovo, Huawei e Xiaomi.

,

Gli ultimi risultati finanziari avevano già fatto presagire ciò che Gartner ha confermato con il suo report: nel quarto trimestre 2014 Samsung ha venduto meno smartphone di Apple. Il produttore coreano ha perso quindi la leadership che deteneva dal 2012. Il successo dei nuovi iPhone 6 e l’inattesa debacle del Galaxy S5 sono stati probabilmente i fattori che hanno portato al sorpasso. La speranza di riguadagnare la prima posizione è ora riposta nei due Galaxy S6.

Le vendite di smartphone nell’ultimo trimestre del 2014 hanno fatto registrare un nuovo record con quasi 367,5 milioni di unità (+29,9% rispetto allo stesso periodo del 2013). In tutto il 2014 sono stati venduti oltre 1,2 miliardi di unità (+28,4% rispetto al 2013), corrispondenti a due terzi delle vendite globali di cellulari. Samsung ha perso il 9,6% di market share nel quarto trimestre 2014, vendendo quasi 10 milioni di smartphone in meno. Apple, invece, ha guadagnato il 2,6%, vendendo quasi 25 milioni di unità in più.

Apple non è l’unico concorrente che ha “rubato” clienti a Samsung. I produttori cinesi Lenovo, Huawei e Xiaomi hanno infatti venduto più smartphone rispetto ad un anno fa, grazie all’offerta di prodotti di qualità a prezzi ridotti. Il risultato migliore è quello di Xiaomi, dato che ha venduto 13 milioni di unità in più. Entro la fine dell’anno potrebbe diventare il terzo produttore mondiale alle spalle di Apple e Samsung.

Galleria di immagini: iPhone 6 vs iPhone 6 Plus

Per quanto riguarda il dato annuale, Samsung conserva il primo posto con oltre 307 milioni di unità, seguito da Apple, Lenovo, Huawei e LG. La sua quota di mercato, tuttavia, è diminuita dal 30,9% al 24,7%. Nessuna novità, infine, nella graduatoria dei sistemi operativi. Nel 2014 sono stati venduti oltre 1 miliardo di smartphone basati su Android, pari all’80,7% del totale. Molto staccati iOS (15,4%) e Windows Phone (2,8%).