QR code per la pagina originale

Oracle include Ask anche in Java per Mac

Oracle ha incluso la toolbar Ask anche in Java per OS X, considerata un adware, in quanto il motore di ricerca mostra molti banner pubblicitari.

,

Per diversi anni, Oracle ha offerto la toolbar Ask in “regalo” agli utenti Windows, usando metodi ingannevoli per convincerli ad installare questo fastidioso add-on. Ora anche gli utenti che usano OS X vedranno la toolbar nel browser, se non prestano attenzione durante il processo di installazione di Java 8 Update 40. L’azienda guidata da Larry Ellison incassa una commissione dallo sviluppatore del software che, in realtà, è un vero e proprio adware.

Come su Windows, anche in Java per Mac viene automaticamente selezionata l’opzione per installare la “Search App by Ask” e quella che imposta il motore di ricerca come pagina iniziale del browser. La qualità dei risultati mostrati da Ask è piuttosto scadente. Il vero scopo di IAC, il proprietario di Ask.com, è ottenere profitti dalle inserzioni pubblicitarie, molte delle quali difficili da distinguere dall’elenco dei risultati. Oracle ha aggiornato la pagina che descrive il processo di installazione, inserendo un chiaro riferimento alla partnership con IAC.

Fortunatamente sembra che, rispetto al passato, sia più facile eliminare la toolbar dal computer. Tuttavia la home page di Safari e Chrome rimane impostata su Ask.com e deve essere cambiata manualmente. Dato che il plugin Java è uno dei più bersagliati dagli hacker, in quanto farcito di vulnerabilità, è altamente consigliato evitare la sua installazione.

IAC, azienda statunitense che possiede anche Match.com, Tinder, OKCupid, The Daily Beast, Vimeo, Dictionary.com e HomeAdvisor, paga Oracle e altre software house per offrire la toolbar Ask in bundle con i loro prodotti. In base agli ultimi risultati finanziari, IAC ha versato nelle casse dei partner oltre 880 milioni di dollari.

Fonte: ZDNet • Notizie su: