QR code per la pagina originale

Xbox Live per Windows 10 sarà gratis

Il servizio Xbox Live per Windows 10 verrà offerto gratuitamente. Gli utenti potranno giocare in multiplayer cross-platform senza abbonamento Gold.

,

Ottima notizia per gli utenti che scelgono il PC come piattaforma da gioco: Xbox Live per Windows 10 non richiederà un abbonamento Gold per il multiplayer. La conferma è arrivata da Larry Hryb, alias Major Nelson, che ha risposto ad utente su Twitter. Il tweet ha però scatenato le proteste di coloro che pagano l’abbonamento per giocare sulla Xbox One.

Durante la Game Developers Conference 2015, il capo della divisione Xbox Phil Spencer aveva illustrato in dettaglio i prossimi passi che porteranno alla realizzazione di una piattaforma unificata per il gaming, un novità anticipata all’inizio dell’anno in occasione della presentazione del nuovo sistema operativo. Il dirigente Microsoft aveva spiegato che l’app Xbox per Windows 10 consentirà di giocare agli stessi titoli su PC, tablet, smartphone e console. In pratica, un utente Xbox potrà sfidare un utente PC in multiplayer.

Ciò sarà possibile grazie alla disponibilità del kit di sviluppo Xbox Live per Windows 10 e alla Windows Universal App Platform, due novità che consentiranno agli sviluppatori di realizzare giochi multi-piattaforma che verranno pubblicati sul Windows Store, aprendo le porte ad un’esperienza “cross-buy”. Microsoft non vuole quindi offrire un Games for Windows Live 2.0, ovvero una nuova versione del servizio che consente il multiplayer cross-platform se esiste la versione Windows del gioco per Xbox 360.

Il messaggio di Larry Hryb ha subito innescato le ire degli utenti che usano la Xbox One e sono costretti a pagare l’abbonamento (59,99 euro/anno) a Xbox Live Gold per usufruire del multiplayer.

Difficilmente Microsoft eliminerà l’abbonamento, ma fino al lancio ufficiale di Windows 10 potrebbe succedere di tutto.