QR code per la pagina originale

Marvell annuncia il primo SDK per Apple HomeKit

Marvell ha aggiunto il supporto HomeKit alla piattaforma EZ-Connect. Il kit di sviluppo consentirà di realizzare accessori IoT per il framework Apple.

,

Marvell ha annunciato il primo kit di sviluppo compatibile con HomeKit, il framework sviluppato da Apple per connettere i dispositivi IoT presenti in un’abitazione con i prodotti dell’azienda di Cupertino. Durante la WWDC di giugno 2014, Apple aveva illustrato le caratteristiche del framework (parte di iOS 8), elencando i nomi dei partner, uno dei quali è Marvell. Il supporto per HomeKit è stato aggiunto alla piattaforma EZ-Connect.

La disponibilità di un SDK permetterà ai clienti Marvell di realizzare accessori per la smart home che gli utenti potranno utilizzare per automatizzare e controllare a distanza porte, serrature, interruttori, luci, videocamere, termostati e altri dispositivi IoT. La piattaforma EZ-Connect include un microcontrollore Cortex M3 (88MC200) e un modulo WiFi 802.11n (88W8801), i due componenti principali che consentono di creare soluzioni HomeKit. Marvell offre anche un modulo ZigBee che può essere utilizzato come bridge ZigBee-WiFi.

Marvell IoT reference board

Per semplificare il processo di sviluppo, il produttore offre una reference board (18×23 millimetri), sulla quale sono saldati due chip suddetti. Grazie al kit di sviluppo, i clienti Marvell potranno velocizzare le fasi di progettazione e di test degli accessori HomeKit. Il nuovo SDK è già stato distribuito a diversi produttori hardware, ma i loro nomi non sono noti. I primi dispositivi IoT compatibili con HomeKit dovrebbero arrivare sul mercato entro la fine dell’anno.

Fonte: Marvell • Notizie su: ,