QR code per la pagina originale

iPhone 6S con Force Touch e anche in rosa

Apple promuoverà i futuri iPhone 6S e iPhone 6S Plus a Force Touch, il nuovo pannello touchscreen sensibile alla pressione. In arrivo anche la scocca rosa.

,

Apple è pronta a promuovere qualsiasi suo prodotto all’innovativo Force Touch, il pannello touchscreen capace di rilevare anche l’intensità del movimento delle dita sulla sua superficie. Dopo l’inclusione in Apple Watch, nei nuovi MacBook da 12 pollici e in MacBook Pro, l’azienda sarebbe pronta alla promozione su iPhone 6S. Con una novità: potrebbe essere offerta una nuova colorazione rosa per il device.

A darne notizia è una testata certamente affidabile: il The Wall Street Journal. Stando a quanto rivelato, Apple sarebbe pronta a inserire un pannello Force Touch nei futuri iPhone 6S e iPhone 6S Plus, per abilitare nuove funzioni sullo smartphone. Quali sono le caratteristiche di questa tecnologia?

Force Touch: come funziona

Force Touch

Force Touch (immagine: Apple).

Introdotto per la prima volta in Apple Watch lo scorso settembre, Force Touch è un sistema per distinguere i normali tap su una superficie touchscreen da tocchi più profondi. Per raggiungere questo obiettivo, uno strato di speciali elettrodi ricopre la superficie del pannello, affinché la pressione possa essere rilevata. In Apple Watch, questa tecnologia permette l’abilitazione di funzionalità al volo: cambiare in un tocco i quadranti, controllare le applicazioni Messaggi, Musica e Calendario, saltare direttamente alle mappe e altro ancora.

Nei rinnovati MacBook da 12 pollici, Force Touch è una delle caratteristiche di punta del nuovo trackpad con feedback aptico. Dall’identica tecnologia, il trackpad permette di accedere a menu contestuali aggiuntivi rispetto al classico tasto destro, normalmente disponibile sfiorando la superficie con due dita unite, semplicemente premendo con più forza sul pannello in vetro.

Un iPhone 6S anche rosa

Non è però tutto. Mentre le dimensioni degli smartphone rimangono confermate, con i tanto apprezzati 4.7 e 5,5 pollici, la società californiana starebbe pensando a nuove colorazioni per la scocca. In programma vi sarebbe l’introduzione di un rosa metallizzato, probabilmente dai toni molto tenui, da affiancare all’argento, all’oro e al grigio siderale.

Nel mentre, rimangono confermati i rumor già emersi sul conto di questo dispositivo che, almeno a livello estetico, ricalcherà perfettamente i suoi predecessori. Il processore A9 sarà reso ancora più potente e associato ad almeno 2GB di RAM LPDDR4, quindi potrebbe essere introdotta un sensore Touch ID ancora più preciso nelle scansioni. Non ultimo, la fotocamera posteriore potrebbe vedere l’introduzione di uno zoom ottico integrato, un fatto davvero poco comune per il mercato degli smartphone.

La produzione delle componenti per iPhone 6S e iPhone 6S Plus potrebbe cominciare per la fine di maggio, per un processo di fabbricazione che si estenderà fino ai primi giorni di settembre. Sembra, infatti, che la Mela voglia seguire le tempistiche tradizionali per presentare i nuovi modelli, probabilmente nella seconda settimana dello stesso settembre e una disponibilità nei negozi entro la fine dello stesso mese.

Galleria di immagini: iPhone 6 vs iPhone 6 Plus