QR code per la pagina originale

Pebble: Apple Watch non è un orologio

Secondo Pebble, Apple Watch e gli smartwatch Android Wear sono smartphone da polso. Le persone cercano invece un orologio digitale che mostri sempre l'ora.

,

Pebble offre da diversi anni i migliori smartwatch sul mercato in termini di funzionalità, autonomia e prezzo. Con i recenti Time e Time Steel, l’azienda confermerà sicuramente la sua leadership, ma la concorrenza diventa ogni giorno più agguerrita. Pebble però non è preoccupata, perché Apple Watch e gli altri indossabili Android Wear sono semplicemente smartphone da polso.

Secondo Pebble, tutti i produttori di smartwatch sprecano tempo e denaro per realizzare un gadget che riproduce le caratteristiche di uno smartphone. Ma portare le funzioni di uno smartphone su un dispositivo così piccolo è un’impresa quasi impossibile. Si rischia quindi di mettere in secondo piano la principale utilità di un orologio digitale: mostrare l’ora. E, infatti, la watch face non è visibile. L’uso di un display e-paper a colori permette invece ai Pebble Time di visualizzare sempre l’ora corrente, garantendo comunque un’autonomia di almeno una settimana (Apple Watch si ferma a 18 ore).

Gli smartwatch di Pebble non eseguono decine e decine di app o giochi, e non mostrano mappe. L’azienda californiana ritiene che le persone acquistano un orologio digitale per leggere l’ora. Tutto il resto è secondario. L’aspetto più importante è la semplicità. Per le funzioni più complesse esiste lo smartphone.

Nonostante le critiche verso il nuovo gadget di Cupertino, Pebble crede che Apple Watch avrà effetti positivi sul mercato. Le persone si informeranno meglio e sceglieranno lo smartwatch che soddisfa le loro esigenze. E magari si accorgeranno che i Pebble Time costano meno e possono essere utilizzati per dieci giorni consecutivi.