QR code per la pagina originale

Peugeot Design Lab: Onyx Scooter

Scaturisce dal Peugeot Design Lab il concept di uno scooter ibrido pensato per la mobilità urbana e strutturato attorno ad una doppia postura di guida.

,

Se la realtà circostante cambia, o se cambia la percezione che si ha di essa, deve cambiare anche il prodotto che consente all’uomo di vivere all’interno della realtà stessa. Il design è in molti casi la risposta più pura a questa esigenza: design inteso come visione, come approccio olistico a progetto e realizzazione, come filo conduttore che fa da trait-d’union tra la ricerca e lo sviluppo. Va dunque in questa direzione uno sforzo come quello del Peugeot Design Lab e del suo team, specializzato in «global brand & product experiences». Uno sforzo che può arrivare anche ad un concept quale quello di Onyx Supertrike, uno scooter di grandissime peculiarità sul quale applicare il design come ricerca di soluzioni avanzate.

Lo sforzo compiuto è quello di esprimere il valore di un brand, carpirne il DNA per dar vita ad un vero e proprio linguaggio in grado di essere applicato a qualsiasi contesto, qualsiasi prodotto, qualsiasi realtà. Per capire dal vivo ciò che può fare il Peugeot Design Lab occorre pertanto partire dal brand, per applicarne la visione in una molteplicità di contesti: dagli scooter ai monopattini, passando per un orologio, fino ad un catamarano. O un divano, come quello presentato in occasione del FuoriSalone 2014 (in attesa di capire quali saranno le idee proposte nell’edizione 2015). Perché quando si crede nell’innovazione i paletti cadono: non vanno posti limiti alla creatività, poiché è solo lasciandola esprimere liberamente che è possibile sviluppare appieno tutto il valore che un brand intende incarnare con la propria mission di mercato.

Peugeot Scooter: Onyx Supertrike

Onyx Supertrike è uno dei prodotti scaturiti dalle carte del Peugeot Design Lab: uno scooter concettuale pensato per rispondere al meglio alle nuove necessità della mobilità urbana. Lo scooter ha anzitutto tre ruote da 17 pollici, assicurando anzitutto massima stabilità anche da fermo: su tre punti d’appoggio è possibile rimanere seduti senza continui spostamenti dei piedi tra pedana di appoggio e selciato.

La caratteristica peculiare è però nella possibilità di alternare due diverse posture di guida, in base al tragitto effettuato ed alle necessità del pilota: una è attiva e dinamica, cavalcando il mezzo come se si fosse a bordo di una moto vera e propria; la seconda è più comoda e vigile, pensata per confort e visione, in grado di ottimizzare la postura per una situazione di guida che richiede maggior attenzione e minor aerodinamicità.

Onyx Supertrike: doppia postura

Onyx Supertrike: doppia postura

La forma del super-scooter radicale, energica e scolpita, rappresentando la nuova forma di linguaggio del brand. È un blocco forte e potente, illuminato da sfaccettature, con una superficie che si trasforma da liscia e sensuale a tagliente e tecnologica.

Il motore è un plugin ibrido con 400 cavalli combinati ad una potenzia ulteriore da 45W per un consumo stimato sui 2 litri ogni 100 Km (in grado di ricaricare le batterie elettriche durante l’uso della combustione tradizionale. Onyx Supertrike è un prototipo estremamente significativo, che in ogni dettaglio è pensato per trasfigurare l’essenza del brand Peugeot. Ne esce uno scooter fortemente caratterizzato, concettualmente avanzato ed in ogni elemento sviluppato per rispondere al meglio al contesto in cui viene inserito: il labirinto della mobilità urbana.

Notizie su: ,