QR code per la pagina originale

Chiamate su WhatsApp: ricevi l’invito da Webnews!

Webnews può inviarti un invito per abilitare le chiamate su WhatsApp per Android: seguire le istruzioni ed attendere la chiamata che sblocca la funzione.

,

Da alcune ore WhatsApp su Android consente di ricevere ed effettuare chiamate gratuite. La nuova funzione è trapelata ormai da alcune settimane, ma in Italia non si era ancora mai potuta testare. Ora anche quest’ultima grande novità è accessibile, ma non in modo automatico: per potervi accedere è necessario sbloccare l’apposita funzione passando attraverso un invito.

L’invito deve arrivare da un utente già abilitato da WhatsApp alla nuova funzione “Chiamate”, il quale ha ricevuto a sua volta l’invito da un altro contatto già abilitato. Si tratta pertanto di una vera e propria catena di sant’Antonio, un passaparola al quale non tutti possono accedere nell’immediato: per poter avere l’invito occorre infatti sperare di essere presi in considerazione da qualcuno che abbia già attinto all’invito altrui. Essendo questa circostanza difficile da realizzare nel breve periodo, Webnews vuole offrire il servizio a tutti i propri utenti desiderosi di testare la nuova opportunità. Per questo motivo è stato allestito un servizio di chiamata temporaneo a cui chiunque può attingere attraverso le seguenti istruzioni.

UPDATE: LE RICHIESTE SONO TEMPORANEAMENTE SOSPESE

Alla luce dell’altissimo numero di richieste ricevuto, la procedura di invio degli inviti è stata temporaneamente sospesa. Sarà riattivata soltanto dopo aver evaso tutte le richieste delle prime ore. Per aggiornamenti, tornare su questa pagina nelle prossime ore.

Come ricevere un invito da Webnews

Per ricevere un invito da Webnews occorre assicurarsi di avere i requisiti e seguire quindi le seguenti indicazioni:

  • inviare una e-mail all’indirizzo [ ** INVII TEMPORANEAMENTE SOSPESI ** ] specificando nell’oggetto “WhatsApp: richiesta di invito“;
  • all’interno della email è necessario specificare solo e soltanto il proprio numero di telefono, in assenza del quale non è possibile ricevere l’invito, senza l’aggiunta di altro;
  • attendere lo squillo dalla nostra redazione: evitare la risposta, in quanto trattasi di strumento automatico.

ATTENZIONE:

  • affinché l’invito possa andare a buon fine, il telefono deve essere acceso e non occupato;
  • il numero fa riferimento ad un servizio automatico: non rispondere e non chiamare, poiché ogni abuso sarà bloccato ed andrebbe a danno di altri utenti interessati al servizio;
  • non richiedere assistenza al numero che invia la chiamata: trattasi di servizio automatico non abilitato alla ricezione di messaggi;
  • gli inviti devono essere richiesti entro le ore 18 di sabato 14 marzo (un eventuale prolungamento del programma di invito sarà valutato in base al cumulo di richieste in gestione);
  • gli inviti richiesti saranno evasi entro poche ore dalla ricezione dell’email di richiesta: ne stiamo ricevendo moltissime e tenteremo di smaltire la coda nel più breve tempo possibile;
  • una nota per la privacy: il vostro numero di telefono è un dato personale: inviando l’email acconsentite al trattamento di questo dato per la sola finalità legata al ricevimento dell’invito. Al termine dell’operazione il vostro numero verrà cancellato e non sarà utilizzato per alcun invio ulteriore.

Se l’update va  buon fine, saremmo lieti di ricevere un’email di conferma presso il medesimo indirizzo a cui è stato richiesto l’invito: non sarà possibile offrire assistenza in caso di problemi, ma sarà utile avere un feedback sulle operazioni così da affinare il meccanismo a vantaggio della community.

Chiamate su WhatsApp: update non garantito

Sebbene Webnews possa inviare gli inviti a tutti coloro i quali ne facciano richiesta, l’update del servizio e lo sblocco della funzione non possono essere garantiti in quanto al di fuori del controllo della nostra redazione. Sulla base dei primi esperimenti effettuati, non tutti gli inviti sono andati a buon fine e non sempre lo sblocco della funzione è stato automatico. Per questo motivo Webnews non può garantire che la richiesta dell’invito possa tramutarsi automaticamente in uno sblocco della funzione.

Quel che Webnews può fare è facilitare il tentativo, ma non v’è alcun controllo sui tempi, sui termini e sui limiti di update previsti da WhatsApp.

Secondo quanto trapelato, infatti, WhatsApp apre in modo progressivo la funzione ai propri utenti: la ricezione dell’invito non significa quindi la possibilità immediata di accedere alle chiamate, tuttavia ne è requisito fondamentale. Una volta ricevuto l’invito di Webnews tramite uno “squillo”, insomma, occorrerà attendere il benestare dei server di WhatsApp per poter vedere abilitata la funzione.

Requisiti software

Per accedere alle chiamate su WhatsApp occorre possedere un dispositivo Android ed avere sul proprio terminale la versione 2.11.561 dell’applicazione.

Galleria di immagini: WhatsApp Chiamate, le immagini

Notizie su: ,