QR code per la pagina originale

Ford: servizi connessi grazie a Microsoft Azure

Ford e Microsoft annunciano che Azure sarà la base della piattaforma Service Delivery Network che offrirà ai clienti Ford costanti aggiornamenti OTA

,

Ford e Microsoft, durante l’evento Convergence 2015, hanno annunciato un accordo di collaborazione che consentirà alla casa automobilistica di espandere i servizi connessi per i clienti di tutto il mondo attraverso Ford Service Delivery Network, una soluzione alimentata dalla piattaforma di cloud computing Microsoft Azure. Attraverso i nuovi servizi di connettività della piattaforma Ford Service Delivery Network, Ford inaugura così un nuovo modo di interagire con la propria auto per monitorarla in ogni momento.

Al Mobile World Congress 2015 il gruppo ha messo in tavola le proprie carte: il futuro è MyFord Mobile e Smart Mobility, dunque la connettività diventa un elemento fondamentale in questa filiera di servizi, infotainment e aggiornamenti. La partnership con Microsoft conferma l’approccio enunciato: l’innovazione è ingrediente fondamentale verso la mobilità del futuro e l’Ovale Blu ha piena intenzione di cavalcarne le opportunità fin da subito, anticipando i tempi, ponendosi come avanguardia.

Ford e Microsoft Azure, il futuro è cloud

Con il mondo dei servizi che si sta spostando tutto verso soluzioni cloud, Ford, attraverso la sua piattaforma Service Delivery Network, ha saputo adottare un approccio strategico ed innovativo per consentire di offrire ai suoi clienti costanti aggiornamenti per tutta la durata della vita del veicolo, rendendo così, contestualmente, più facile poter aggiungere o evolvere i servizi offerti alla clientela. La tecnologia della piattaforma cloud Azure di Microsoft consentirà dunque a Ford di fornire servizi in tutto il mondo raggiungendo velocemente tutta la sua base di clienti.

Il che, tradotto, significa che Ford potrà inviare aggiornamenti, non appena disponibili, garantendo così ai clienti di poter disporre sempre delle ultime novità.

Ford Service Delivery Network

Ford Service Delivery Network (immagine: Microsoft).

Ford Service Delivery Network, basato su Azure, offrirà dunque una piattaforma globale all’azienda automobilistica con cui distribuire aggiornamenti dei software over-the-air e contestualmente di espandere la disponibilità anche dei servizi MyFord e MyLincoln Mobile che consentono di poter gestire il veicolo da remoto come, per esempio, l’avviamento, la localizzazione e l’accesso ad alcuni parametri come il livello del carburante, la pressione dei pneumatici ed altro.

La nuova piattaforma di Ford sarà disponibile entro la fine dell’anno per la piattaforma multimediale Ford Sync3 presente su alcuni modelli della gamma 2015 e sulla tutti i nuovi modelli del produttore entro la fine del 2016. Gli aggiornamenti potranno essere scaricati quando la macchina si trova nelle vicinanze di una rete WiFi.

Fonte: Microsoft • Immagine: JuliusKielaitis / Shutterstock.com • Notizie su: ,