QR code per la pagina originale

Windows 10, tutte le modalità dell’upgrade

Microsoft ha comunicato le strade percorribili per gli utenti desktop e mobile per effettuare l'upgrade a Windows 10. Confermata l'esclusione di Windows RT

,

Microsoft, durante l’appuntamento WinHEC in Cina, ha svelato molti ulteriori dettagli su Windows 10, compresa la metodologia di upgrade per i diversi sistemi operativi supportati. Non stupisce, comunque, che la casa di Redmond abbia previsto come strumenti per l’upgrade Windows Update e la classica ISO da copiare all’interno di un DVD. Entrambi i metodi saranno disponibili per i possessori di un computer Windows 8.1 e Windows 7 SP1. Gli utenti interessati all’upgrade potranno dunque scegliere senza problemi tra uno di questi due metodi.

L’upgrade tramite ISO sarà, invece, un passaggio obbligatorio per tutti coloro che sono in possesso di un computer dotato di Windows 7 RTM, Windows 8 e Windows 8.1 RTM. Questo semplice ma utile schema pubblicato da Microsoft porta con se un’importante conferma e cioè che la versione RT di Windows 8.1 non riceverà l’upgrade a Windows 10. Tuttavia, come più volte sottolineato in passato, per i possessori di un tablet Surface RT o Surface 2 arriverà comunque un pacchetto aggiornamento che introdurrà alcune funzionalità presenti in Windows 10. Dettagli in merito, però, non sono ancora mai stati diramarti dalla casa di Redmond.

Windows 10, modalità di upgrade

Windows 10, modalità di upgrade (immagine: Windows Central).

Per i possessori di un computer con Windows XP o Windows Vista che comunque rispetta i requisiti minimi hardware di Windows 10, l’unica strada percorribile è quella di effettuare un’installazione pulita partendo da zero.

Windows 10 per computer desktop, si ricorda, arriverà nel corso della prossima estate e sarà distribuito come upgrade gratuito per i possessori di un computer Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1.

Per gli utenti mobile, l’upgrade a Windows 10 richiede che gli smartphone siano dotati di Windows Phone 8.1. La casa di Redmond ha sottolineato, infatti, che il passaggio diretto da Windows Phone 8 non sarà possibile. L’aggiornamento sarà distribuito via OTA.

Fonte: Windows Central • Via: Channel 9 • Notizie su: , ,