QR code per la pagina originale

Windows 10: requisiti minimi smartphone e desktop

Microsoft ha ufficializzato i requisiti minimi di Windows 10 sia per i dispositivi mobile che per quelli desktop

,

Durante la conferenza WinHEC che si è tenuta a Shenzhen, in China, Microsoft ha rivelato i requisti minimi hardware per Windows 10, sia nella sua declinazione desktop che in quella per smartphone. Per quanto riguarda i dispositivi mobile, Windows 10 potrà funzionare anche su prodotti che dispongono di 512 MB di memoria RAM, un requisito identico a quello di Windows Phone 8.1.

Il quantitativo minimo di memoria flash per Windows 10 per smartphone sarà di 4 GB, tuttavia Microsoft ha sottolineato che i dispositivi mobile che dispongono di questo limitato quantitativo di storage dovranno dotarsi di una memoria Micro SD per facilitare gli upgrade. Windows 10 supporterà schermi con diagonale da 3 a 7,99 pollici, un dettaglio che potrebbe far supporre l’intenzione della casa di Redmond di proporre nuovi phablet per il futuro. Sul fronte risoluzione, Windows 10 per smartphone permetterà di poter disporre di prodotti dotati di schermi che superino la risoluzione Full HD. Il nuovo sistema operativo supporterà le seguenti nuove risoluzioni: QSXGA (2560 x 2048), WXQGA (2560 x 1600) e QWXGA (2048 x 1140).

In termini di richieste hardware, i dispositivi dotati di schermi QSXGA dovranno disporre di 4 GB di memoria RAM. 3 GB di memoria RAM basteranno, invece, per prodotti con risoluzione WXQGA e QWXGA. Per i display Full HD, 2 GB è un quantitativo minimo obbligatorio, mentre basterà 1 GB di RAM per le risoluzioni 720p, qHD (960 x 540), WXGA (1366 x 768) e WSVGA (1024 x 600). Infine, basteranno 512 MB per schermi a bassa risoluzione come WVGA (800 x 480) e FWVGA (854 x 480).

Microsoft ha anche annunciato il supporto a nuova piattaforme hardware come il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 810 con GPU Adreno 430 e modem LTE di categoria 9. Supporto anche per i SoC Qualcomm Snapdragon 808, Snapdragon 615, Snapdragon 210 e Snapdragon 208.

Windows 10 supporterà anche i nuovi processori Intel Atom Cherry Trail, in particolare la variante Atom x3 presentata durante il Mobile Word Congress 2015 di Barcellona.

Per quanto riguarda il mondo desktop, Windows 10 necessiterà per gli ambienti a 32 bit di 1 GB di memoria RAM e di 16 GB di spazio disco. Gli ambienti a 64 bit richiederenno, invece, di almeno 2 GB di memoria RAM e di 20 GB di spazio disco.

Fonte: Windows Central • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,