QR code per la pagina originale

Nello spazio con il Google Cultural Institute

Da oggi la piattaforma Google Cultural Institute ospita dieci nuove mostre digitali interamente dedicate ai protagonisti dell'esplorazione spaziale.

,

Il database del progetto Google Cultural Institute si arricchisce oggi di nuovi contenuti, tutti dedicati a coloro che hanno fornito un contributo importante all’esplorazione dello spazio. L’occasione è il 50esimo anniversario della prima passeggiata spaziale, compiuta dal cosmonauta russo Alexey Leonov nel lontano marzo 1965.

Sono sei i musei che hanno aderito come partner all’iniziativa, dando vita a dieci mostre digitali del tutto inedite che illustrano il rapporto nei secoli tra l’uomo e lo spazio. Si parte dall’Italia con quella dedicata dal Museo Galileo al padre dell’astronomia moderna, fino a giungere alle tappe compiute da Russia e Stati Uniti nel corso del XX secolo: dal record al femminile di Svetlana Savitskaya ai luoghi iconici di Houston e del Columbia Memorial Space Center. Basta un click per immergersi nell’enorme quantità di fotografie, dettagli e informazioni messi a disposizione dal team di Google.

Cinquant’anni fa il cosmonauta russo Alexey Leonov è stato il primo uomo a passeggiare nello spazio uscendo dal veicolo spaziale Voskhod-2. Abbiamo voluta celebrare questo importante traguardo con il lancio di un nuovo progetto dedicato alla storia e ai protagonisti dell’esplorazione spaziale su Google Cultural Institute.

Gli interni del veicolo spaziale MIR nel Museum of Cosmonautics di Mosca

Gli interni del veicolo spaziale MIR nel Museum of Cosmonautics di Mosca

Stando comodamente seduti di fronte al monitor del computer, oppure interagendo con i display touchscreen di smartphone e tablet, è dunque possibile conoscere le storie e i protagonisti che hanno cambiato per sempre la conoscenza dello spazio da parte del genere umano. Maggiori dettagli e i link per accedere alle singole sezioni possono essere trovati all’indirizzo google.com/culturalinstitute/project/space-exploration.

Grazie alla tecnologia Street View potrete passare in un momento dalla Sala della rappresentazione del mondo agli interni del veicolo spaziale MIR nel Museum of Cosmonautics di Mosca e passeggiare tra gli originali prototipi di tute spaziali negli storici laboratori Zvezda.

Notizie su: