QR code per la pagina originale

Televisori Samsung, il futuro è SUHD

Samsung SUHD rappresenta la rinnovata gamma di TV 4K, modelli premium caratterizzati dal top della tecnologia sviluppata dal produttore coreano.

,

A pochi giorni dal lancio internazionale della sua rinnovata gamma TV, Samsung ha aperto anticipatamente le porte alla stampa italiana per mostrare in anteprima, oltre a un completo ampliamento delle attuali serie – che adesso annoverano ben 20 modelli UHD e 5 con pannello curvo (di cui un modello da 32” Full HD) –, le sue nuove ammiraglie UHD, per l’occasione ribattezzate Samsung SUHD.

Un concentrato del meglio che il produttore coreano è in grado di offrire in termini di qualità di immagine, la nuovissima gamma è composta da tre serie premium, JS9500, JS9000 e JS8500, tutte caratterizzate da risoluzione 4K e da pannelli curvi, con dimensioni in nove polliciaggi che vanno dai 48” agli 88”.

  • TV SUHD Curvo JS9500: Full LED Local Dimming con pannello Quantum Dot UHD (3.840×2.160 pixel) con processore Octa-Core, tecnologie Nano-Crystal Color, UHD Dimming, Peak Illuminator Ultimate, Precision Black Pro, UHD Upscaling a 4 step, Auto Depth Enhancer, Purcolor, Multi-Screen, 3D (occhiali opzionali), Motion Control & videochiamate Skype HD Ready (videocamera integrata), doppio Tuner DVB HD, Tuner satellitare HD, Smart TV powered by Tizen con Quick Connect e nuovo telecomando Smart Control, con funzionalità Voice Interaction, 4x HDMI, 3x USB, Bluetooth 4.0 e Wi-Fi. Disponibilità in Italia: 65” a € 6.499 euro.
  • TV SUHD Curvo SERIE JS9000: Full LED Local Dimming con pannello Quantum Dot UHD (3.840×2160 pixel) con processore Octa-Core, tecnologie Nano-Crystal Color, UHD Dimming, Peak Illuminator Pro, Precision Black, UHD Upscaling a 4 step, Auto Depth Enhancer, Purcolor, Multi-Screen, 3D (occhiali opzionali), Motion Control & videochiamate Skype HD Ready (videocamera opzionale), doppio Tuner DVB HD, Tuner satellitare HD, Smart TV powered by Tizen con Quick Connect e nuovo telecomando Smart Control, con funzionalità Voice Interaction, 4x HDMI, 3x USB, Bluetooth 4.0 e Wi-Fi. Disponibilità in Italia: 48”, 55” e 65”, rispettivamente a € 2.999 euro, € 3.499 e € 5.499.
  • TV SUHD Curvo SERIE JS8500: Full LED Local Dimming con pannello Quantum Dot UHD (3.840×2.160 pixel) con processore Quad-Core, tecnologie Nano-Crystal Color, UHD Dimming, Peak Illuminator Pro, Precision Black, UHD Upscaling a 4 step, Auto Depth Enhancer, Purcolor, Multi-Screen, 3D (occhiali opzionali), Motion Control & videochiamate Skype HD Ready (videocamera opzionale), doppio Tuner DVB HD, Tuner satellitare HD, Smart TV powered by Tizen con Quick Connect e nuovo telecomando Smart Control, con funzionalità Voice Interaction, 4x HDMI, 3x USB, Bluetooth 4.0 e Wi-Fi. Disponibilità in Italia: 48” e 55”, rispettivamente a € 2.499 euro e € 2.999.
Galleria di immagini: TV Samsung SUHD, le foto

SUHD: un nuovo standard qualitativo

Frutto di lunga ricerca e sviluppo, la nuova serie di televisori Samsung prende dunque il nome di SUHD, dove UHD sta per l’ormai ben noto Ultra HD con risoluzione 4K mentre la S, per ammissione dello stesso Product Manager Samsung Italia, Paolo Conti, non significa nulla di preciso ma anche tutta una serie di cose: «La S può stare per Samsung, per Super, per Superb, per Stunning. È soprattutto un segno identificativo che rappresenta i nuovi, incredibili standard qualitativi che Samsung ha raggiunto con questa nuova gamma».

In effetti, i progettisti Samsung non si sono limitati alla sola rielaborazione della serie precedente, magari arricchendola con qualche nuova soluzione, bensì sono tornati al tavolo di progettazione e hanno ripensato quasi da zero i loro televisori. Fulcro di tale ricerca sono stati il design rinnovato ed elegante e, soprattutto, nuove tecnologie all’avanguardia. Lo scopo, offrire allo spettatore una visione ricca e avvolgente e, specie nel caso dei film, fedele alla visione originale dei registi.

Il claim della nuova linea di TV Samsung SUHD è alquanto ambizioso, una sfida alla concorrenza: “superiore in ogni dettaglio“. Tre sono i pilastri su cui esso si basa: SUHD, di cui si è già detto, estensione della gamma di TV con pannello curvo e una rinnovata Smart TV, basata sul sistema operativo proprietario di Samsung, Tizen OS.

Nel dettaglio, i nuovi TV Samsung SUHD sono basati su nano-cristalli di diverse dimensioni integrati in un sottile strato posto fra la retroilluminazione LED del pannello e il display LCD del televisore, fungendo da semiconduttori e trasmettendo impulsi in grado di generare un’ampia gamma di colori, con una resa cromatica nel dettaglio colore 64 volte superiore a quella dei televisori tradizionali, una luminosità elevata a 10 bit, contrasto profondo e 10 volte maggiore rispetto a un TV UHD e un’immagine super definita.

La serie top di gamma vanta, inoltre, un nuovo processore octa-core in grado di analizzare automaticamente la luminosità delle immagini, andando così a ottimizzare i neri, che diventano molto più profondi, regolando il colore ed esaltando la luminosità, che supera di 2,5 volte i televisori tradizionali. Contemporaneamente, questo processo in tempo reale fa sì che i TV Samsung SUHD riducano il consumo di energia.

Gamma SUHD: impressioni d’uso

La dimostrazione delle capacità della nuova gamma Samsung SUHD è avvenuta con il modello JS9000 da 55”. Tuttavia, non è possibile dare un’impressione accurata e men che meno definitiva in questa fase poiché tutto si è basato su demo e immagini provenienti da contenuti realizzati congiuntamente con Fox (La vita di Pi e Exodus) appositamente per dimostrare le potenzialità dei pannelli SUHD. Inoltre la stanza in cui si è tenuta la dimostrazione è sempre stata illuminata.

Ciononostante, sembra proprio che Samsung sia riuscita ad alzare ulteriormente l’asticella rispetto ai suoi precedenti modelli, specie nei livello del nero e della luminosità e alla visualizzazione complessivamente omogenea delle immagini.

Tutti i modelli SUHD, sostiene Samsung, condividono il pannello curvo LCD Quantum Dot a 10 bit, ma fra loro cambia la gestione del nero e del contrasto, un altro aspetto che però non è stato possibile verificare.

Speciale: Ultra HD

Design minimalista ed eco-sostenibile

Fonte di ispirazione per le linee dei nuovi TV Samsung SUHD è l’architettura moderna, una combinazione fra la sinuosità degli schermi curvi e il design minimalista della cornice, qui molto sottile, e della solida ed elegante base. Un risultato di sicuro impatto estetico, che rende questi modelli capaci di figurare ottimamente in qualsiasi salotto. Inoltre, i modelli top di gamma JS9000 e JS9500 hanno una fantasia sul retro così da renderlo elegante da qualsiasi angolazione.

Si scopre inoltre che il raggio è ancora più elevato rispetto ai modelli precedenti, per donare maggiore profondità allo schermo, e che la curvatura cambia in rapporto al polliciaggio, onde evitare disturbi nella visione delle immagini dovuta a un angolo di visualizzazione eccessivo.

Parte fondamentale del concept di design è, infine, l’impiego di materiali non tossici. I TV Samsung SUHD non utilizzano cadmio, riducendo quindi l’impatto ambientale e, al contempo, aderiscono alla migliore classe di efficienza energetica.

Smart TV con Tizen OS

I nuovi TV Samsung SUHD sono dotati del sistema operativo open-source Tizen, che supporta lo standard web per lo sviluppo di TV app. Ora arricchito di nuove funzionalità e caratterizzato da una più intuitiva interfaccia utente, Tizen OS gestisce ogni aspetto dei TV Samsung SUHD, dal controllo dei parametri di visualizzazione delle immagini alle funzionalità Smart TV.

Tutta l’esperienza d’uso gira attorno alla nuova interfaccia Samsung Smart Hub, reattiva e intuitiva, che dà accesso diretto ai contenuti tramite un’unica schermata, sulla quale compaiono le visualizzazioni più recenti e quelle raccomandate, oltre ad altre scelte per l’intrattenimento quali i giochi online. Inoltre Samsung promette prossimamente contenuti di qualità UHD provenienti da fornitori quali RTL, Amazon CHILI, Hollystar e Wuaki.

La flessibilità di Tizen OS e l’impiego del Bluetooth 4.0 consentono inoltre di utilizzare la funzionalità Quick Connect, che, al tocco di un solo tasto, rende possibile la convergenza fra la Smart TV e altri dispositivi Samsung quali smartphone e tablet, per condividere contenuti video provenienti dai dispositivi mobile o, viceversa, per guardare la televisione su di essi.

Ma non solo. La compatibilità di Tizen OS con gli altri dispositivi pone i TV Samsung al centro dei sistemi Smart Home, entrando a far parte di Internet of Things entro il 2017.