QR code per la pagina originale

HTC One M9, le prime recensioni

Le prime recensioni confermano i miglioramenti di HTC One M9 rispetto al suo predecessore: il lavoro di evoluzione conferma la bontà del progetto.

,

HTC One M9 è stato presentato al Mobile World Congress di Barcellona, poche ore prima del Samsung Galaxy S6. A differenza del diretto concorrente, costretto a riprogettare da zero il suo smartphone a causa delle vendite inferiori alle attese del Galaxy S5, il produttore taiwanese ha dovuto solo eliminare i difetti di HTC One (M8), considerato uno dei migliori terminali sul mercato nella sua generazione. A giudicare dalle prime recensioni pubblicate online, sembra che l’obiettivo sia stato raggiunto e HTC possa dunque confermare quanto di buono realizzato con la versione precedente del proprio smartphone top di gamma.

Speciale: HTC One (M9)

Il design di HTC One M9 non è molto differente da quello del suo predecessore. La qualità costruttiva e i materiali utilizzati (alluminio) rimangono di ottimo livello. La nuova finitura per la superficie della cover posteriore, abbinata alla differente curvatura e allo spessore leggermente superiore rispetto al precedente modello (9,61 mm contro 9,35 mm), riduce la probabilità che lo smartphone scivoli dalle mani. HTC ha migliorato anche l’ergonomia, spostando il pulsante di accensione sul lato destro. Slashgear ritiene che potrebbe essere confuso con i due pulsanti del volume, situati poco più in alto. ZDNet, invece, sottolinea che la posizione è perfetta per gli utenti che usano il dispositivo con la mano sinistra. In ogni caso, è possibile accendere il display con un doppio tocco.

Il giudizio sulle prestazioni è unanime: HTC One M9 è uno degli smartphone più veloci sul mercato. All’interno del telaio unibody è nascosto un processore octa core Snapdragon 810 a 2 GHz, affiancato da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash. The Next Web non ha notato nessun rallentamento nell’esecuzione delle app, nessun lag nei giochi e nessun problema nello switching tra una lunga lista di app in esecuzione. La batteria da 2.840 mAh permette di avere due giorni di autonomia con un uso moderato. Interessante il supporto per la tecnologia Quick Charge 2.0, grazie alla quale si può raggiungere una carica del 60% in soli 30 minuti.

Galleria di immagini: HTC One M9, le immagini

Tutti confermano la bontà degli speaker stereo frontale BoomSound con supporto Dolby Audio e dello schermo (5 pollici full HD), mentre ci sono giudizi contrastanti sulla fotocamera posteriore. Il sensore UltraPixel da 4 Megapixel di HTC One (M8) è stato sostituito da un sensore da 20 Megapixel. Nonostante ciò, The Verge ha rilevato qualche difetto, come eccessivo rumore o errato bilanciamento del bianco. Secondo ZDNet, invece, la nuova fotocamera è ottima. HTC ha già rilasciato un aggiornamento software che migliora la qualità degli scatti, in quanto quella usata nelle recensioni non era la versione finale: il giudizio rimane dunque in sospeso e non intacca le ottime impressioni generali raccolte dal device.

Un’altra novità è Sense 7.0, l’interfaccia personalizzata per Android 5.0 Lollipop. Il software è stato ottimizzato per offrire un’esperienza d’uso migliore rispetto alla versione precedente, attraverso i temi (oltre 75 disponibili sul sito HTC) e il nuovo widget Sense Home, che visualizza automaticamente le app più appropriate in base alla posizione dell’utente (casa, lavoro, viaggio). L’interfaccia è oggi più che mai il baricentro dell’esperienza utente sul dispositivo: HTC One M9 si distingue dagli altri Android grazie alla premiata interfaccia, vero punto di contatto ed empatia tra il dispositivo e il proprio utente.

HTC One M9 è in prevendita su Amazon a 749 euro.

Immagine: HTC • Notizie su: HTC One M9, , ,