QR code per la pagina originale

Windows 10: Adobe contribuirà a Project Spartan

Adobe contribuirà allo sviluppo di Project Spartan andando ad ottimizzare alcune aree del motore di rendering Edge del nuovo browser di Windows 10

,

Microsoft ha annunciato che Adobe sta contribuendo allo sviluppo di Project Spartan su Windows 10 per ottimizzare il motore di rendering Edge del nuovo browser della casa di Redmond in alcune aree specifiche. Un segnale che Microsoft vuole rendere il suo nuovo browser molto più flessibile ed aperto a terze parti. Adobe, tuttavia, sarà solo una delle grandi aziende con cui la casa di Redmond collaborerà per lo sviluppo di Project Spartan.

Trattasi sicuramente di una buona notizia perché, in passato, la “rigidità” di Internet Explorer e la mancanza di apertura di terze parti aveva portato come risultato che le aziende avevano contribuito allo sviluppo di altri progetti. Per esempio, proprio Adobe aveva collaborato allo sviluppo di altre piattaforme web come Webkit, contribuendo al successo di altri brand. Come risultato, Internet Explorer aveva perso punti rispetto ai più diretti rivali come Chrome e Firefox. Ma con Project Spartan, la strategia di Microsoft è cambiata e l’azienda ha deciso di aprirsi al contributo di terze parti ed Adobe in particolare si sta occupando di ottimizzare aree come il layout, la progettazione grafica e molto altro ancora. Una prima serie di modifiche è già oggi disponibile per tutti gli iscritti al programma Windows Insider. Sebbene Project Spartan non sia ancora stato rilasciato per i test, il suo motore di rendering può essere provato su Internet Explorer all’interno della build 10041 della Technical Preview di Windows 10.

La casa di Redmond ha dunque deciso di imparare dai suoi errori precedenti per non perdere ancora terreno in un’epoca in cui i cambiamenti si susseguono ad un ritmo calzante. I contributi di parte terze, come Adobe, dovrebbero dunque consentire a Project Spartan di offrire un’esperienza d’uso completamente diversa rispetto ad Internet Explorer.

Una prima preview di Project Spartan sarò rilasciata agli iscritti al programma Windows Insider nel mese di aprile, tuttavia, Project Spartan non sarà il nome definitivo del browser di Windows 10. Microsoft sta, infatti, cercando un nuovo brand che possa avere maggiore appeal rispetto a quello attuale di Internet Explorer.

Fonte: Microsoft • Via: The Verge • Notizie su: , ,