QR code per la pagina originale

Google Keep: etichette e promemoria ricorrenti

La gestione delle note create con Google Keep diventa oggi più funzionale e ordinata, grazie alla possibilità di associare una o più etichette (tag).

,

Organizza tutto con le nuove etichette di Google Keep. Aggiungi tag come “Viaggi”, “Da fare” o “Ispirazione” alle note, per trovarle facilmente in un secondo momento.

Con questo breve post, condiviso su G+, il motore di ricerca annuncia l’introduzione di un’interessante novità per Google Keep. A poco più di due anni dal debutto, il servizio compie oggi un passi in avanti, grazie alla possibilità di contrassegnare le note e gli appunti creati utilizzando delle etichette (o tag, se le si preferisce chiamare in questo modo).

Farlo è piuttosto semplice: quando si crea una nuova nota, premendo sul pulsante “Menu” (quello a forma di tre puntini in basso a destra) compare la voce “Aggiungi etichetta”. Un click mostrerà quelle utilizzate più spesso o di recente, con la possibilità di specificarne di nuove semplicemente digitando un testo. In questo modo sarà più facile ritrovare gli elementi in un secondo momento, rendendo più funzionale e ordinata la loro organizzazione all’interno della piattaforma.

Aggiungi etichette alle tue note. Dai tuoi impegni quotidiani a nuove fonti di ispirazione, Keep semplifica la tua organizzazione. Imposta promemoria ricorrenti per non dimenticarti mai di nulla.

Da oggi è possibile associare una o più etichette alle note create con Google Keep

Da oggi è possibile associare una o più etichette alle note create con Google Keep

I promemoria ricorrenti servono invece per ricordare agli utenti gli impegni in programma. Per trasformare una nota in un promemoria è sufficiente fare click sul primo pulsante in basso a sinistra, poi selezionare in quali occasioni si desidera ricevere un avviso, anche in base alla posizione geografica o specificando una data e un’ora. Ovviamente, entrambe le feature sono accessibili sia dall’interfaccia desktop di Google Keep che mediante le applicazioni mobile per smartphone e tablet.

I promemoria ricorrenti son un'altra novità introdotta oggi da Google Keep

I promemoria ricorrenti son un’altra novità introdotta oggi da Google Keep

Fonte: Android su Google+ • Notizie su: