QR code per la pagina originale

WhatsApp Chiamate per tutti, o quasi

Da oggi tutti gli utenti Android possono telefonare gratis con le Chiamate di WhatsApp: basta scaricare e installare la versione 2.12.19 dell'applicazione.

,

Le Chiamate di WhatsApp sono a partire da oggi disponibili per tutti gli utenti Android: basta scaricare e installare la versione 2.12.19 dell’applicazione per poter inviare e ricevere subito le telefonate, in modo del tutto gratuito. Il rollout, fino ai giorni scorsi riservato solo a pochi fortunati, compie in queste ore un ulteriore passo in avanti.

Dalle pagine del sito ufficiale non arrivano conferme, ma le segnalazioni giunte in Rete lasciano pochi dubbi in merito. Anche la quantità di squilli (testimoniata dallo screenshot seguente) ricevuti a partire dalla serata di ieri dai numeri che noi della redazione di Webnews abbiamo invitato a provare il servizio conferma l’indiscrezione. Insomma, dopo qualche settimana di test il team al lavoro sull’applicazione sembra essere pronto per estendere la feature a milioni di persone, trasformando il software per la messaggistica istantanea in una suite completa per le comunicazioni online, permettendo agli iscritti di comunicare anche attraverso chiamate VoIP.

La cronologia delle Chiamate su WhatsApp

La cronologia delle Chiamate su WhatsApp

WhatsApp: come abilitare le Chiamate

Come già detto, tutto ciò che bisogna fare per poter usufruire della nuova funzionalità è installare in modo manuale WhatsApp 2.12.19 per Android. Il file APK può essere scaricato sia dalle pagine del sito ufficiale che dalla piattaforma APK Mirror, in tutta sicurezza. Una volta portato a termine il processo e avviata l’app comparirà nella parte superiore dell’interfaccia la nuova scheda Chiamate, come mostrato dall’immagine allegata di seguito.

La scheda Chiamate nell'interfaccia di WhatsApp

La scheda Chiamate nell’interfaccia di WhatsApp

Tutti gli altri dettagli sull’utilizzo delle Chiamate di WhatsApp possono essere consultati nella nostra guida.

Chiamate, banda e consumi

Nel momento in cui la funzione viene attivata, occorre prestare attenzione a quelli che sono i consumi di banda previsti. Laddove la chiamata avviene sotto rete Wifi, il consumo del traffico abilitato dal proprio operatore mobile è nullo e dunque la chiamata è completamente gratuita sotto ogni punto di vista. Qualora non si fosse invece sotto copertura Wifi, il traffico consumato viene decurtato dai limiti che l’operatore impone in base al tipo di profilo tariffario dell’utente.

WhatsApp Chiamate consuma circa 540 kB al minuto, ossia 5,4 MB per una decina di minuti di telefonata. Ne consegue che un’ora di conversazione “costa” circa 30 MB di traffico. Un profilo tariffario medio che preveda 1GB di traffico al mese consente pertanto ampi margini di manovra, che andranno però bilanciati in base al numero di streaming o di download che si effettuano in mobilità.

La nuova era del VoIP inizia con una beta di WhatsApp. Una sfida a Skype, una spallata ai molti software che già consentono simile funzionalità e di fatto un nuovo strumento di comunicazione che va ad attingere risorse dalle reti mobile: un qualcosa che non potrà che esacerbare i rapporti fra le telco e i big della Silicon Valley (in questo caso il gruppo in questione è Facebook, già proprietario degli asset di WhatsApp).

Chiamate WhatsApp su iOS

Nei giorni scorsi si è parlato di un rollout che presto interesserà anche i dispositivi iOS, A confermarlo è stato Brian Acton, co-fondatore della società, senza però specificare una tempistica precisa, limitandosi a dichiarare che la feature sarà introdotta su iPhone nelle prossime settimane.

Galleria di immagini: WhatsApp Chiamate, le immagini

Fonte: Android Police • Notizie su: ,