QR code per la pagina originale

Twitter rilascia il primo update per Periscope

Con la versione 1.0.1 di Periscope sono state disattivate le notifiche e cambiato il livello di zoom per la mappa che mostra la posizione dell'utente.

,

Periscope, l’app sviluppata da Twitter che permette ai follower di seguire in diretta uno streaming video su iPhone e sul web, ha avuto un grande successo. L’azienda californiana ha ricevuto numerosi feedback, in base ai quali sono state apportate alcune modifiche al servizio che gli utenti troveranno nella nuova versione 1.0.1, disponibile sullo store Apple.

Periscope permette di « scoprire il mondo attraverso gli occhi di qualcun altro», ma può anche diventare molto fastidioso. Per impostazione predefinita, l’app invia una notifica ai follower ogni volta che l’utente pubblica un live stream. Il rischio di una “valanga” di notifiche non è quindi molto remoto. Per questo motivo, a partire dalla release 1.0.1 le notifiche sono disattivate. Twitter ha promesso l’implementazione di un controllo più granulare, ma per adesso c’è solo l’opzione on/off.

L’aggiornamento semplifica inoltre la ricerca dei live feed, posizionando in alto quelli delle persone conosciute. È stata anche aggiunta una sezione “Featured” che visualizza i contenuti più popolari. Un’altra novità riguarda la privacy. L’app permette di disattivare la condivisione della posizione ma, nel caso in cui l’utente volesse attivare la funzionalità, Periscope mostrerà una mappa meno dettagliata.

Twitter ha infine risolto diversi bug e migliorato le prestazioni, in particolare quando lo stream viene seguito da molte persone. Il team di sviluppo ha nuovamente confermato che la versione per Android verrà rilasciata molto presto.

Fonte: Periscope (Medium) • Notizie su: ,