QR code per la pagina originale

Microsoft: 40 anni di innovazione

Microsoft festeggia il traguardo dei 40 anni; un percorso, dal debutto di Windows sino ai recenti Surface, che ha rivoluzionato il mondo dei computer

,

Il 4 aprile Microsoft festeggerà i suoi primi 40 anni. Trattasi di un traguardo importante che vede oggi la società “giovane” e dinamica come alle origini grazie alla cura del nuovo CEO Satya Nadella. La prossima estate la casa di Redmond rilascerà Windows 10, un nuovo ecosistema che intende rivoluzionare il mondo dei computer mettendo la persona al centro di una nuova esperienza. Per arrivare a questa rivoluzione, Microsoft è partita molto lontano e precisamente nel 1975 quando due giovani sconosciuti programmatori, Bill Gates e Paul Allen diedero vita ad una società chiamata “Microsoft” (dalla fusione dei nomi microcomputer e software) che inizialmente focalizzò le sue attività sullo sviluppo di programmi in linguaggio Basic per il computer Altair 8800 prodotto da IBM.

Windows fu concepito solo nel 1981 ed arrivò sul mercato nel 1983 nella sua release 1.0 rivoluzionando per la prima volta il mercato dell’home computer. I terminali di allora, grazie a Windows, guadagnarono un mouse e sopratutto la possibilità di utilizzare più applicazioni in contemporanea, il multitasking. L’interfaccia del sistema operativo era molto diversa da quella odierna ed era caratterizzata da finestre, da cui il nome Windows, al cui interno erano eseguiti i programmi. Nel 1987 arriva Windows 2.0, più sofisticato e completo e fanno il loro debutto i primi applicativi per la produttività che ancora oggi sono utilizzati: Word, Excel e PowerPoint.

Il resto è storia. Dopo Windows 2.0 arrivò Windows 3.x e poi Windows 95 che rappresentò un nuovo corso per la casa di Redmond. Nel frattempo, Microsoft inventa Media Player e si butta sul nascente fenomeno di internet realizzando il suo browser Internet Explorer che soppiantò in breve tempo Netscape e che è presente ancora oggi in Windows 8.1. Internet Explorer che sarà sostituito solo adesso da Spartan in Windows 10 dopo una carriera durata 20 anni.

Negli anni, Microsoft ha anche diversificato le sue attività e nel 1994 si lancia nel settore dei giochi per computer, arrivando successivamente a lanciare anche la sua prima console Xbox. La casa di Redmond ha anche puntato nel settore della telefonia mobile, prima con Windows Mobile, poi con Windows Phone ed adesso con Windows 10.

Nel frattempo arrivano anche i primi tablet Surface ed innovative soluzioni cloud per le aziende ed i consumatori come Azure ed Office 365. E per il futuro Microsoft intende stupire ed innovare ancora non solo legandosi a Windows 10 ma anche a nuovi ed innovativi prodotti come quelli legati alla realtà virtuale.

Fonte: The Economist • Via: Rai • Notizie su: