QR code per la pagina originale

Expo 2015, sconti e offerte sui biglietti

Chi inizia a valutare cosa sia meglio fare per acquistare il biglietto di Expo 2015 può approfittare delle molte opportunità e sconti messi a disposizione.

,

I prezzi ufficiali dei biglietti per Expo 2015 sono disponibili ormai da tempo. Quel che molti vanno cercando è però l’opportunità giusta per poter accedere all’Esposizione approfittando della miglior offerta, o di quella più calzante alle proprie esigenze. Expo 2015 è infatti anzitutto un catalizzatore di curiosità e le offerte sui biglietti possono diventare opportunità di promozione per associazioni e aziende, mettendo così a disposizione dei clienti opportunità importanti. Per poterne approfittare occorre però anzitutto conoscerle, così da poter valutare e scegliere.

Mentre i giorni passano e le attenzioni di giornali e tv sono tutte sui ritardi accumulatisi nei lavori per l’Esposizione Universale di Milano, Expo 2015 è anche e soprattutto qualcosa di diverso: non come saranno i padiglioni il giorno dell’inaugurazione, ma ciò che sapranno ospitare nei mesi successivi. Ecco perché l’attenzione dei visitatori si sta progressivamente concentrando sull’elemento fondamentale per poter visitare l’Expo: i biglietti. E su quelle che possono essere le migliori opportunità di cui approfittare.

Speciale: Expo 2015

Expo 2015: biglietti e prezzi

I prezzi dei biglietti di Expo 2015 sono declinati in vario modo anzitutto in base all’età del visitatore ed alla data scelta (data fissa o data libera). L’acquisto di biglietti multipli o la scelta di un solo ingresso serale possono inoltre rappresentare opportunità ulteriori per calibrare al meglio la propria presenza all’Esposizione (la cui visita completa richiederebbe ben più di un solo giorno di presenza).

In generale il costo medio del biglietto è pari a 30 euro circa, mentre il costo medio per una famiglia (padre, madre, bambino) si aggira sui 58 euro.

Expo 2015: biglietti in offerta

L’offerta tipica è quella delle agenzie di viaggio che, a fronte di uno sconto sul mezzo di trasporto, offrono trasporto e biglietto di ingresso in una offerta unica onnicomprensiva. Questo tipo di offerte è capillarmente disponibile in tutta Italia, presso innumerevoli agenzie dislocate sul territorio e calibrate a fronte di valutazioni private impossibili da confrontare.

Altre agenzie online (quali ViaggiRegalo) mettono a disposizione piccoli “box” regalo che comprendono biglietto, degustazioni e pernottamenti con risparmi complessivi che fanno leva su Expo in qualità di elemento di attrazione.

Trenitalia, sponsor ufficiale Expo 2015, ha messo a disposizione una pagina apposita tramite la quale acquistare tanto i biglietti, quanto i viaggi direttamente verso la zona dell’Esposizione Universale di Milano. La diretta concorrenza Italo Treno ha invece pensato ai viaggi di gruppo, con quotazioni di misura quando si viaggia in almeno 20 persone. Per chi preferisce lo spostamento per via aerea, invece, lo sconto è pari al 20% per chi sceglie di volare Alitalia.

Coop ha colto l’occasione dell’Expo per offrire uno sconto del 30% sul prezzo del biglietto per tutti coloro i quali, in qualità di soci, acquistano lo stesso presso uno dei negozi Coop. L’offerta è valida a partire dal mese di dicembre ed il massimo vantaggio è fino a fine aprile (quando il costo del biglietto è ridotto, mentre subirà un aumento una volta inaugurato l’evento).

L’offerta per le scolaresche è parte integrante dell’offerta ufficiale Expo 2015: i biglietti per gli studenti hanno un costo fisso pari a 10 euro e sono riservati ai gruppi scolastici provenienti dall’Italia o dall’estero.

L’offerta che più ha fatto discutere è però quella della sezione milanese del Partito Democratico: gli iscritti al partito possono infatti giovare di uno sconto particolare che viene utilizzato in questa fase per aumentare il proselitismo attorno al partito: 22 euro è il prezzo riservato ai possessori di tessera PD, mentre per i nuovi affiliati al di sotto dei 30 anni è possibile avere tessera e biglietto Expo 2015 per soli 25 euro. Secca la risposta della sezione ai detrattori dell’offerta: «Il pd di Milano è in regola con le procedure di rivendita dei biglietti di Expo essendo un rivenditore ufficiale autorizzato come molti altri in città e fuori. Possiamo far avere ai nostri iscritti ad un prezzo vantaggioso i biglietti aperti, e a nostra discrezione abbiamo scelto di far avere ai giovani la possibilità di visitare l’esposizione universale ad un prezzo ridotto e per loro accessibile. […] In ogni caso, a brevissimo, sarà pubblicato il regolamento finanziario per esteso che darà i dettagli di tutta l’operazione».

Notizie su: ,