QR code per la pagina originale

Periscope semplifica la ricerca dei live stream

La nuova versione di Periscope separa i video degli amici da quelli di altri utenti e consente di ricevere commenti solo dalle persone seguite.

,

La popolarità di Periscope è in aumento e con essa il numero di live stream pubblicati su Twitter. Per questo motivo, l’azienda ha rilasciato un aggiornamento che semplifica la ricerca dei video. Sono state inoltre aggiunte le opzioni per scegliere i follower che possono commentare lo stream e per bloccare le persone indesiderate. La versione 1.0.2 corregge infine alcuni bug.

Quando l’utente avvia l’applicazione vede un lungo elenco di stream pubblicati da tutto il mondo, quindi risulta difficile cercare quello che interessa. L’ultimo aggiornamento rilasciato da Twitter separa invece i video degli amici dagli altri, attraverso due sezioni separate: Friends e Global. La prima, mostrata all’avvio, permette di vedere solo gli stream (live o registrati) delle persone incluse nel proprio grafo sociale, mentre la seconda elenca i video degli utenti sconosciuti. Prima di iniziare la trasmissione dello stream è possibile impostare la modalità “Follower Only” che consente di pubblicare commenti solo alle persone che l’utente segue.

In Periscope 1.0.2 è stata aggiunta inoltre l’opzione per bloccare le persone. Basta toccare il commento e aggiungere gli spammer o i troll alla blacklist. Gli utenti verificati sono identificati tramite il classico badge Twitter Verified. È stata infine migliorata la velocità dello scrolling. Tra i bug risolti spicca quello che impediva, in alcune circostanze, di vedere commenti e cuori.

Periscope è disponibile unicamente per iOS. La versione Android è ancora in sviluppo. In attesa della release ufficiale, gli utenti Windows Phone possono usare Telescope, ma le funzionalità sono molto limitate.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,