QR code per la pagina originale

Microsoft e STMicroelectronics insieme per l’IoT

Microsoft ha stretto un accordo con STMicroelectronics per supportare migliaia di aziende italiane a cogliere i benefici dell’Internet of Things

,

Microsoft Italia e STMicroelectronics hanno annunciato un nuovo accordo di collaborazione con l’obbiettivo di promuovere la diffusione dell’Internet of Things in Italia. Le due società intendono supportare la produzione e la gestione di grandi volumi di dati e le esigenze di elaborazione di informazioni, aiutando gli ingegneri e le aziende italiane a creare prototipi e casi applicativi che connettano device basati sull’STM32 Open Development Environment alle soluzioni cloud di Microsoft.

Obiettivo, creare un ecosistema di sviluppo “sensor-to-cloud” flessibile e scalabile, che consenta alle aziende di creare applicazioni IoT sicure e scalabili da integrare in molteplici settori, dagli indossabili alle smart city, dallo smart metering alla smart home, fino agli ambienti industriali intelligenti. STMicroelectronics e Microsoft intendono mettere a disposizione delle aziende italiane le proprie soluzioni e la propria esperienza. Dal punto di vista dell’hardware, STMicroelectronics offre l’ampia gamma di microcontrollori STM32 basati su ARM che coprono molteplici esigenze applicative, dai sensori, passando per gli attuatori, la connettività low-power, le componenti analogiche di gestione dell’energia e molto altro ancora per una rapida prototipizzazione e validazione.

Dal punto di vista software, Microsoft è leader nel mercato del cloud e le sue piattaforme forniscono strumenti per raccogliere, archiviare, elaborare e analizzare il crescente volume e la varietà di dati generati dagli oggetti connessi. Per esempio, grazie a Microsoft Azure è possibile garantire scalabilità, disponibilità continuativa del servizio, elevati Service Level Agreements, disaster recovery, gestione dei device e monitoraggio.

La collaborazione tra Microsoft ed ST si svilupperà anche attraverso il Centro di Competenza IoT creato da Microsoft in partnership con l’Istituto Superiore Mario Boella di Torino dove si lavorerà con l’obiettivo di diffondere l’adozione e la consapevolezza delle opportunità offerte dal cloud per dar vita a progetti di IoT.

Notizie su: ,