QR code per la pagina originale

Windows Phone 8.1 GDR2: ottenerlo su alcuni Lumia

Windows Phone 8.1 GDR2 è stato rilasciato come base per Windows 10 su alcuni Lumia; ecco come provare ad ottenerlo senza passare a Windows 10

,

Durante lo scorso weekend c’è stato molto entusiasmo per il rilascio da parte di Microsoft della nuova build di Windows 10 per smartphone, ma questo ha messo in disparte l’aggiornamento a Windows Phone 8.1 GDR2 che alcuni Lumia hanno ricevuto come base per l’upgrade a Windows 10. Come confermato da Gabriel Aul tramite Twitter, per alcuni modelli, come il Lumia 1520, è stato reso necessario il rilascio di Windows Phone 8.1 GDR2 che è stato utilizzato come base per consentire l’upgrade a Windows 10.

Windows Phone 8.1 DGR2 non è un update particolarmente ricco di funzionalità, tuttavia porta con se alcune gradite integrazioni che ufficialmente arriveranno solo per pochi Lumia, principalmente quelli di più recente presentazione. Grazie alla distribuzione di Windows 10, per tutti gli interessati a GDR2 e non al nuovo sistema operativo si apre dunque una via non ufficiale per poter disporre dell’update. La procedura da seguire è semplice ma non certa. Non esiste, infatti, una lista precisa di terminali che riceveranno come step intermedio Windows Phone 8.1 GDR2. Il “rischio”, dunque, è quello di andare ad installare direttamente Windows 10.

Windows Phone 8.1 GDR2 è stato reso disponibile, in molti casi, per i Lumia 1520, i Lumia 830 e i Lumia 920. Per il Lumia 930, invece, questo “trucco” non funziona più. Per provare ad ottenere l’update, gli utenti dovranno effettuare la procedura di upgrade a Windows 10 tramite l’app Windows Insider (richiede l’iscrizione al programma). Se Windows Phone 8.1 GDR2 sarà scaricato, dopo l’installazione gli utenti dovranno andare immediatamente a disabilitare gli update automatici dalle impostazioni degli aggiornamenti del terminale. In caso contrario, lo smartphone proseguirà con il download e l’installazione successiva di Windows 10.

Windows Phone 8.1 GDR2 porta con se novità come un menu delle impostazioni ridisegnato, il supporto alle tastiere bluetooth, alcune funzionalità di sicurezza ed altre piccole novità a livello di api.