QR code per la pagina originale

Microsoft annuncia Office Delve per iOS e Android

Microsoft aggiorna il servizio Office Delve, legato ad Office 365, introducendo nuove funzionalità e le app per iOS, Android e Android Wear.

,

Microsoft ha annunciato la disponibilità di Office Delve per iOS e Android. L’app permette agli utenti business di interagire con i loro colleghi e di lavorare su un progetto comune, anche quando si trovano fuori dall’ufficio. Il servizio, paragonabile ad un social network aziendale e parte di Office 365, è stato inoltre aggiornato con l’introduzione di nuovi profili per le persone e una sezione blog.

Office Delve, presentato a settembre 2014 e lanciato ufficialmente lo scorso mese, sfrutta un grafo sociale per collegare i contenuti alle persone che li hanno realizzati utilizzando le applicazioni incluse nella suite cloud. Le informazioni, mostrate in forma di card, provengono Exchange, OneDrive for Business, SharePoint Online e Yammer.

Le nuove app permettono di rimanere in contatto con altre persone e di seguire l’evoluzione di un progetto direttamente dal dispositivo mobile. La versione Android è compatibile anche con Android Wear. Quando un contenuto viene aggiornato, l’utente riceve una notifica sullo smartwatch e quindi può aprirlo sullo smartphone. Delve per iOS e Android possono essere scaricati gratuitamente dagli store Apple e Google (al momento solo in Irlanda, Norvegia e Stati Uniti), ma richiedono un abbonamento alle versioni business di Office 365.

Microsoft ha migliorato la pagina del profilo per semplificare la ricerca delle informazioni. Sono infatti elencati i contatti, le competenze, il datore di lavoro, il ruolo all’interno dell’azienda e i progetti su cui l’utente lavora. L’altra novità sono i Blog. La nuova sezione sulle pagine dei profili può essere utilizzata per esprimere le proprie idee e condividerle su Yammer. L’autore può inserire documenti da OneDrive for Business, video da Office 365 o immagine dal computer. I Blog sostituiranno My Site in SharePoint Online.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,