QR code per la pagina originale

Xbox One: streaming dei giochi in arrivo?

Nella preview del primo update di maggio dell'Xbox One, è apparsa tra le impostazioni l'opzione che consente di abilitare lo streaming dei giochi

,

Nella giornata di ieri, Major Nelson aveva annunciato i dettagli della prima parte dell’update di maggio dell’Xbox One da subito disponibile per gli iscritti al programma Preview dell’Xbox One. Un update privo di contenuti ed incentrato solo sulla correzioni di alcuni problemi con la promessa, però, che la seconda parte dell’update di maggio avrebbe, invece, incluso nuove funzionalità. Sebbene, dunque, questo primo piccolo aggiornamento non porti ufficialmente con se nuove funzionalità, in realtà introduce un’importantissima opzione che alcuni utenti sono stati in grado di scoprire: la possibilità di avviare lo streaming dei giochi con altri dispositivi.

Trattasi, dunque, dell’attesissima funzionalità annunciata da Microsoft durante la presentazione di Windows 10 con cui gli utenti potranno avviare lo streaming dei giochi Xbox One sui loro dispositivi dotati della nuova piattaforma software. Questa funzione, scoperta all’interno delle preferenze di sistema della console, consente al momento di collegare la console all’app Xbox presente nella Technical Preview di Windows 10. Lo streaming ancora non è comunque attivo (l’opzione riporta la dicitura beta) e probabilmente l’app Xbox di Windows 10 dovrà essere ulteriormente aggiornata, ma probabilmente molto presto gli iscritti sia al programma Windows Insider che al programma Preview di Xbox One potranno iniziare a testare lo streaming dei giochi che sarà disponibile per tutti quando Windows 10 sarà rilasciato a partire dalla prossima estate.

Xbox one, streaming dei giochi

Xbox one, streaming dei giochi (immagine: Windows Central).

Microsoft continua, dunque, su più fronti lo sviluppo del suo nuovo ecosistema software inserendo per la prima volta una delle novità più attese soprattutto dai giocatori. Dello streaming dei giochi da Xbox One probabilmente se ne saprà di più durante la conferenza Build che Microsoft terrà a San Francisco a partire dal 29 aprile prossimo.