QR code per la pagina originale

Apple Watch: il device più redditizio di Cupertino

Apple Watch potrebbe diventare presto il device più redditizio della storia di Cupertino: lo svela una stima relativa alle prime due settimane di ordini.

,

I dati ufficiali non sono ancora stati diramati, eppure le stime sono tutte al rialzo. Apple Watch, l’orologio intelligente targato mela morsicata, si avvia verso un’estate di grande successo commerciale. E, secondo alcune analisi provenienti dagli Stati Uniti, potrebbe addirittura vincere la palma di device Apple più redditizio di sempre. Come? Grazie ai 3 milioni di esemplari che la società potrebbe raggiungere nelle prime due settimane di preordine.

L’analisi arriva da Carl Howe, esperto di Think Big Analytics, il quale stima una vendita di 3 milioni di Apple Watch entro i primi 15 giorni dalla disponibilità degli ordini online, suddivisi in 1.8 milioni di Apple Watch Sport, 1.2 di Apple Watch e 40.000 unità di Apple Watch Edition. Dalle previsioni emerge come una simile cifra possa portare nelle tasche del colosso statunitense ben 2 miliardi di dollari, con un margine lordo del 60%. Se così fosse, lo smartwatch sarebbe il device più redditizio dell’intera storia della mela morsicata.

Dalle previsioni di Howe, Apple avrebbe grandi margini d’azione sui guadagni di Apple Watch. L’elettronica rimane infatti identica in tutti i modelli, mentre i materiali per la scocca si modificano a seconda della versione scelta: alluminio, acciaio e oro. Anche considerando i costi intrinsechi della produzione di questi metalli, la società potrebbe sfiorare il 60% di guadagni rispetto all’esborso medio per la produzione. Per arrivare a questa deduzione, che dovrà comunque essere confermata o smentita dai dati ufficiali Apple, l’analista si è basato su tre osservazioni: i dati di vendita statunitensi, le survey sui modelli preferiti dagli acquirenti e i tassi di produzione in quel di Quanta, il partner di Cupertino. Un dato che è destinato a crescere: entro l’estate, infatti, la fornitura di Apple Watch potrebbe raggiungere i 4 milioni di esemplare al mese.

Nonostante Apple utilizzi materiali pregiati per Apple Watch, credo che il costo di questi materiali sia ridotto anche se comparato al prezzo del meno caro Apple Watch Sport. Progettando scocche e cinturini con dei prezzi allineati alla gioielleria anziché all’elettronica, Apple ha posizionato i suoi prodotti smartwatch in modo che possano guadagnare da margini eccezionalmente alti rispetto al business degli smartphone e dei computer.

A questo punto, non resta che attendere i numeri ufficiali di Apple, per scoprire se parte di queste previsioni si saranno dimostrate vere.