QR code per la pagina originale

Project Fi: Google spiega come funziona

Google spiega come controllare il traffico dati utilizzato e in che modo effettuare chiamate o scambiare messaggi da qualunque dispositivo con Project Fi.

,

Con l’annuncio di Project Fi, ufficializzato ieri, Google entra nel settore della telefonia con l’intento di svecchiarlo, di introdurre nuove dinamiche e modalità di fruizione dei servizi strutturate in primis sulla base delle esigenze manifestate dagli utenti. Un solo numero per tutti i dispositivi e passaggio automatico da una tipologia di connessione all’altra, per poter offrire un’esperienza “always on”.

Oggi il gruppo di Mountain View torna sull’argomento, pubblicando due video tutorial in cui vengono illustrate altrettante funzioni. La prima è quella che riguarda il controllo del traffico utilizzato. Project Fi mette infatti a disposizione l’acquisto di una quota, ma senza l’obbligo di terminarla entro una data prestabilita. È questa un’altra delle caratteristiche che differenziano il servizio dalle tariffe solitamente offerte dagli operatori: in altre parole, si paga esclusivamente ciò che viene consumato. La seconda guida, invece, spiega in che modo effettuare chiamate e scambiare messaggi con i propri contatti attraverso più di un dispositivo. Ecco i filmati in streaming di seguito.

Controllare il traffico utilizzato

Con Project Fi, chi non consuma tutto il traffico dati acquistato, allo scadere del mese riceve un rimborso proporzionato alla quota non utilizzata. In questo video Google spiega come è possibile controllare in qualsiasi momento il quantitativo di banda già usato e quello invece ancora a disposizione. È sufficiente aprire il menu “Impostazioni” e selezionare la voce “Utilizzo dati”. La schermata aperta mostra il consumo mensile, con la possibilità di sapere quali sono le applicazioni che generano il traffico maggiore.

Telefonate e messaggi su più dispositivi

Ogni smartphone, tablet o computer su cui può essere eseguito Hangout è in grado di effettuare chiamate e scambiare messaggi tramite Project Fi. L’unico requisito richiesto è il login al profilo Google collegato al servizio. Per quanto riguarda la messaggistica, su smartphone è necessario accedere al menu “Impostazioni” dell’app, selezionare “SMS” e poi la voce “SMS abilitati” (la prima in alto).

Va ricordato che Project Fi è al momento un’esclusiva USA e funziona solamente (su invito) con Nexus 6, il phablet realizzato in collaborazione con Motorola e commercializzato nell’autunno scorso da bigG.

Fonte: Google (YouTube) • Via: Google (YouTube) • Notizie su: