QR code per la pagina originale

Ennova premiata dal Presidente Mattarella

Vincitrice del terzo premio Leonardo, consegnato al Quirinale, è una società nata in I3P: si occupa di assistenza digitale ai clienti e fattura 20 milioni.

,

Alla “Giornata della Qualità Italia”, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si sono premiate realtà imprenditoriali nazionali e internazionali e si è consegnato anche il premio Leonardo Startup, giunto alla terza edizione. A ritirarlo, vittoriosa nella rosa di candidati segnalate da varie associazioni, è stata Ennova, startup nata nell’incubatore I3P del Politecnico di Torino.

Le startup in gara, scelte tra le vincitrici delle principali startup competition italiane e straniere, sono state valutate da un gruppo di esperti e tutto è stato coordinato dal Ministero dello sviluppo economico, dal Comitato Leonardo e dall’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Il giudizio finale ha premiato Ennova, che si occupa di customer care per gli operatori su vari device digitali. La prima al mondo per tecnologia in grado di soddisfare le richieste dei clienti da remoto con la stessa modalità operativa grazie al sistema “SOS Digital”, il motivo del conferimento del premio. Il terzo nel giro di un anno dopo la vittoria come “Startup dell’anno 2014” e il recente “UK-Italy Innovation Award” del governo britannico.

L’assistenza da remoto

In un mondo dove smartphone e tablet la fanno da padrone e stanno per decollare smart home e smart cities, semplificare e migliorare i processi di assistenza e configurazione significa aggiungere valore ai clienti e fornire possibilità di ricavi ulteriori agli operatori del settore. Ennova ha realizzato un innovativo modello di assistenza remota attraverso il quale il cliente può ottenere assistenza e consulenza per tutte le necessità di configurazione, utilizzo, sicurezza e protezione del suo device digitale avendo a disposizione un centro di competenza dedicato ed uno specialista in grado di connettersi da remoto e di operare direttamente sul dispositivo del cliente.

Ennova nasce e si sviluppa nell’incubatore I3P del Politecnico di Torino, il principale incubatore universitario italiano e uno dei maggiori a livello europeo, per sviluppare e rilasciare nuovi modelli di relazione clienti su questa base tecnologica. Attualmente, nelle sue sedi di Torino, Milano, Roma e Cagliari, il gruppo occupa oltre 400 persone e ha un fatturato annuo di 20 milioni di euro. Non è quindi una startup nel senso rigido dei termini italiani, ma è comunque un’azienda giovane (meno di cinque anni) e basata su forte innovazione e visione mondiale. L’unica visione possibile in questa fase dell’ecosistema.

Il Presidente della Repubblica ha sottolineato come il Made in Italy sia nato nella moda, nella filiera agro-alimentare, nel design, ma oggi «il suo raggio è molto più esteso e raggiunge molti settori della produzione industriale, dalla meccanica a comparti di alta tecnologia». Michele Scarici, amministratore delegato di Ennova, e il fondatore Fiorenzo Codognotto, hanno ricordato le ambizioni dell’azienda:

Il Premio Leonardo rappresenta un importante, ulteriore riconoscimento al lavoro svolto in questi anni dal nostro team, un risultato da condividere con tutti i nostri ragazzi, per la passione e per l’impegno che ripongono nel nostro lavoro. L’azienda ora sta lavorando per consolidarsi sempre di più, anche a livello internazionale, per diventare un player di riferimento per l’assistenza premium ai dispositivi digitali.

Fonte: Quirinale • Notizie su: