QR code per la pagina originale

Windows 10: Spotlight, Continuum e tablet

Microsoft ha fatto il punto su Windows 10 a Build 2015, presentando la funzione Spotlight, Continuum per smartphone e l'interfaccia per tablet pc

,

Il palcoscenico di Build 2015 è stato l’occasione per Microsoft di fare il punto della situazione sullo sviluppo di Windows 10. Sebbene non sia stata annunciata nessuna nuova build per gli utenti Windows Insider, ne per PC e nemmeno per smartphone, non sono comunque mancate novità di sostanza. Joe Belfiore ha infatti mostrato la nuova funzione Spotlight, Continuum per smartphone e l’interfaccia di Windows 10 per tablet pc.

Windows 10: Windows Spotlight

Spotlight è una nuova funzione dedicata al lock screen (schermata di blocco) di Windows 10.

Windows Spotlight, disponibile come opzione di Windows 10, non sarà dunque attiva di default, mostrerà immagini prelevate da Bing. L’immagine della schermata di blocco non sarà, però, “statica”. Sull’immagine saranno, infatti, presenti alcuni “punti caldi” con cui gli utenti potranno interagire. Passando con la freccia del mouse su questi punti, gli utenti potranno ottenere alcune informazioni aggiuntive, come dettagli sull’utilizzo di Windows 10 e suggerimenti su app da utilizzare. Le immagini cambieranno una volta alla settimana e potranno essere votate dagli utenti. Trattasi di un’idea interessante da parte di Microsoft che può essere letta anche con l’obbiettivo di invogliare gli utenti non solo a conoscere meglio Windows 10 ma anche a movimentare il mercato delle app consigliando agli utenti quali applicativi scaricare ed installare.

Windows 10: Continuum per smartphone

Oltre a Spotlight, Microsoft ha mostrato la funzione Continuum per gli smartphone che sarà disponibile, però, solo su alcuni modelli “premium”, probabilmente quelli di fascia alta e forse solo per i nuovi modelli dotati nativamente di Windows 10 che arriveranno nel corso del’anno. Tale funzionalità, consentirà agli utenti di collegare il proprio telefono ad una tastiera, mouse e schermo esterno per un’esperienza desktop-like. Quando gli utenti connetteranno il proprio telefono ad un monitor esterno tramite HDMI, insieme a una tastiera ed a un mouse Bluetooth, si troveranno davanti essenzialmente ad un classico ambiente desktop. Interfaccia ed applicazioni si adatteranno alle varie dimensioni e risoluzioni degli schermi.

Questa funzionalità mostra tutte le vere potenzialità delle applicazioni universali e di Windows 10 che sostanzialmente permetteranno agli utenti di avere nella tasca dei pantaloni sempre pronto un vero PC.

Windows 10: l’interfaccia per i tablet

Microsoft ha finalmente svelato anche l’interfaccia di Windows 10 dedicata esclusivamente ai tablet pc. L’interfaccia è stata sviluppata grazie ai molti feedback ricevuti dagli sviluppatori. Sui tablet, dunque, il menu Start sarà nascosto per più applicazioni, mentre l’interfaccia sarà sempre basata sulle Tiles. Il pulsante presente sulla Task bar consentirà un rapido passaggio da un’applicazione all’altra. Microsoft ha anche introdotto un nuovo tasto back. Se il tablet pc dovesse essere connesso ad un monitor esterno, l’interfaccia si adatterà di conseguenza.

Infine, Joe Belfiore ha illustrato altre piccole novità di contorno di Windows 10. Cortana, per esempio, sarà presto più intelligente e maggiormente integrato in Windows 10 e fornirà maggiori informazioni agli utenti. Infine, sono state mostrate anche alcuni piccole novità estetiche.

Immagine: Microsoft • Notizie su: , , ,