QR code per la pagina originale

Microsoft rilascia Office 2016 Public Preview

Microsoft ha distribuito la versione preliminare di Office 2016 per Windows che può essere scaricata e installata da tutti gli utenti.

,

La versione preliminare di Office 2016 per Windows è disponibile per tutti. Durante la conferenza Ignite 2015, Microsoft ha annunciato la Public Preview della nuova suite di produttività, che può essere installata dai singoli utenti e dagli abbonati (privati e aziende) ad Office 365. A metà marzo era stata rilasciata la IT Pro & Developer Preview, ma ora l’accesso è stato allargato ad una platea più ampia.

Office è diventata ormai una soluzione multi-piattaforma e multi-device. Microsoft non ha però dimenticato le sue origini, per cui Office per Windows avrà sempre un ruolo di primo piano. Dopo aver distribuito la preview per professionisti IT e sviluppatori, l’azienda di Redmond è ora pronta a ricevere suggerimenti da un numero maggiore di utenti. La Public Preview è disponibile nelle versioni a 32 e 64 bit (anche in italiano), verrà aggiornata automaticamente e funzionerà fino al lancio della versione finale. È necessario però disinstallare Office 2013.

Grazie alla collaborazione degli utenti, Microsoft ha aggiunto quattro nuove funzionalità in Office 2016 Public Preview. Tutte le applicazioni incluse nella suite possono creare, aprire, modificare e salvare file nel cloud. OneDrive sarà quindi la destinazione predefinita. Gli allegati alle email di Outlook possono essere caricati sul servizio di storage ed è possibile inviare un link ai file già presenti sul cloud. In questo modo viene semplificata la condivisione dei file di grandi dimensioni e l’accesso da ogni dispositivo.

La collaborazione in tempo reale, disponibile su Office Online, è ora presente anche in Word. Quando viene attivata la funzionalità, ogni utente vede dove gli altri co-autori stanno lavorando e cosa stanno scrivendo. Le altre novità velocizzano il lavoro, incrementano la produttività e rendono più smart le singole applicazioni. Tell Me, un tool di ricerca presente in Word, Excel e PowerPoint, mostra informazioni e comandi all’interno della barra multifunzione; Clutter usa il machine learning per esaminare le email in Outlook e spostare i messaggi a bassa priorità in una cartella separata; Insights trova informazioni contestuali sul web, sfruttando la potenza di Bing.

L’ultima novità riguarda Excel. Microsoft ha introdotto nuovo strumenti per l’analisi dei dati e migliorato alcune funzionalità, come Power Pivot. Altre feature verranno aggiunte nei prossimi mesi. Office 2016 per Windows sarà disponibile nel corso dell’autunno.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,