QR code per la pagina originale

Le Raccolte di post arrivano su Google+

Google+ introduce le Raccolte: contenitori in cui raggruppare post che trattano lo stesso argomento, per facilitarne sia l'accesso che la condivisione.

,

Gli utenti Google+ più felici sono quelli che si connettono agli altri mediante gli interessi e le passioni in comune. Per questo motivo intendiamo fornire alle persone un posto in cui discutere di ciò che amano. Oggi annunciamo Google+ Raccolte, un nuovo modo per raggruppare i post in base all’argomento.

Il social network Google+ si arricchisce oggi di una nuova sezione, chiamata Raccolte. Una sorta di contenitore in cui riversare tutti i contenuti che riguardano un determinato argomento, così da semplificare e rendere più razionale l’organizzazione dei post. Il rollout ha già preso il via e nel corso delle prossime ore dovrebbe arrivare ad interessare la totalità degli utenti iscritti alla piattaforma.

Per accedere alle Raccolte è sufficiente selezionare l’apposita voce nel menu principale oppure digitare l’indirizzo g.co/collections nel browser. Ci si troverà di fronte ad una schermata in cui sono elencate quelle in primo piano, accessibili con un semplice click. Ognuna presenta una serie di post relativi ad un tema specifico, ad esempio alle vacanze, al cibo o alla tecnologia, ad uno specifico prodotto o ad una manifestazione. In questo modo gli utenti possono espandere il proprio bacino di follower e mantenere ordinata la catalogazione di quanto pubblicato. Un esempio è fornito dallo screenshot allegato di seguito.

Ogni Raccolta è un set di contenuti focalizzati su un particolare argomento e fornisce un modo semplice per organizzare ciò che interessa agli utenti. Ognuna può essere condivisa pubblicamente, privatamente oppure con un gruppo ristretto di persone. Dopo aver creato la prima Raccolta, il profilo mostrerà una nuova scheda dalla quale gli altri potranno accedervi.

Le raccolte in primo piano su Google+

Le raccolte in primo piano su Google+

La procedura per creare una Raccolta è molto semplice: basta aprire la sezione e premere il pulsante “Crea una Raccolta”, dopodiché inserire un nome, stabilirne la visibilità (Pubblico, Le tue cerchie, Solo tu o Personalizzato) e fare click su “Crea”. Al termine del processo, nella pagina del profilo, verrà creata una nuova scheda, che permetterà l’accesso diretto alle Raccolte condivise.

La creazione di una nuova Raccolta su Google+

La creazione di una nuova Raccolta su Google+

Le Raccolte di Google+ sono al momento disponibili sulla versione Web del social network e sui dispositivi Android (in seguito all’aggiornamento dell’applicazione ufficiale). Il gruppo di Mountain View ha comunque reso noto che presto la funzionalità sarà abilitata anche per chi è in possesso di un device con piattaforma iOS. Una nuova feature dalle buone potenzialità, messa in campo da G+ nel tentativo di differenziarsi ulteriormente da Facebook, offrendo una tipologia differente di social network, maggiormente focalizzata sui contenuti piuttosto che sull’interazione fine a se stessa con i propri contatti.

Le nostre Raccolte su Google+

La sperimentazione di +Webnews è immediatamente iniziata: per seguire le nostre Raccolte ecco i link di riferimento:

Fonte: Google+ Raccolte • Via: Google+ su Google+ • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni