QR code per la pagina originale

Novità per Play Store in arrivo al Google I/O 2015

Secondo un'indiscrezione, in futuro gli sviluppatori potranno pubblicare più versioni della stessa scheda applicazione sulla piattaforma Google Play.

,

Il Google I/O 2015 in scena a fine mese a San Francisco, più precisamente il 28 e 29 maggio, rappresenterà l’occasione perfetta per annunciare alcune importanti novità che riguardano il gruppo di Mountain View. Tra queste, una potrebbe essere relativa alla piattaforma Play Store. Nel dettaglio, un report comparso sul sito The Information parla di una possibilità inedita che bigG intende fornire agli sviluppatori di applicazioni.

Questi potranno in futuro decidere di pubblicare versioni diverse delle pagine di download, in modo da raccogliere feedback su quale ottiene la risposta migliore da parte dell’utenza. Il progetto, chiamato A/B testing, permetterà ad esempio di variare il prezzo fino ad un massimo di 1 dollari di differenza, oppure di cambiare l’icona dell’app per capire quale delle due attira il maggior numero di click. Da Google per il momento non sono giunti commenti in merito: se ne saprà di più tra poche settimane.

Alla conferenza Google I/O, in programma per la fine di maggio a San Francisco, l’azienda dovrebbe annunciare alcune nuove funzionalità per il suo store di applicazioni mobile Google Play. Tra queste, una consentirà agli sviluppatori di testare differenti versioni della pagina profilo per le app sulla piattaforma (la pagina in cui le persone possono fare click per installare l’app sui loro telefoni), secondo alcune fonti informate in merito al progetto.

Nel frattempo, restando in team Play Store, si segnala il rilascio dell’aggiornamento che porta l’applicazione Android alla versione 5.5.8. Tra le novità introdotte nuove animazioni all’apertura delle schede e transizioni inedite per il passaggio da una schermata all’altra dell’interfaccia. Come sempre accade in questi casi il download dell’update avviene in modo del tutto automatico, ma i più impazienti possono fin da subito scaricare e installare l’APK.

Fonte: The Information • Via: 9to5Google • Notizie su: ,