QR code per la pagina originale

Windows 10, Tap to Pay sugli smartphone

Microsoft, durante Build 2015, ha mostrato ulteriori dettagli sulla piattaforma di pagamenti mobile di cui disporranno i futuri smartphone Windows 10

,

Windows 10 porterà sugli smartphone il supporto al Tap to Pay per effettuare pagamenti in mobilità, che potranno essere effettuai semplicemente avvicinando il telefono ad un POS abilitato. Un sistema di pagamento sganciato dai carrier grazie alla tecnologia HCE (Host Card Emulation) e che funzionerà con i principali emettitori di carte di credito come Visa e Mastercard con cui Microsoft ha stretto un accordo. Durante il recente evento Build 2015, Microsoft ha approfondito il tema dei pagamenti mobile con Windows 10 per smartphone mostrando una demo di come funzionerà il servizio.

La notizia interessante è che il Tap to Pay funzionerà anche a schermo spento semplicemente avvicinando lo smartphone al POS abilitato. Agli utenti sarà richiesto di registrare l’esercente sul telefono, un bar o ristorante per esempio, ed associare un sistema di pagamento come la carta di credito. Da quello che Microsoft ha mostrato, sembra che per gli utenti in possesso di uno smartphone Windows 10 sarà possibile scegliere tra le diverse schede di pagamento registrate sul telefono, quella da utilizzare di default per i pagamenti. La casa di Redmond sta continuando senza sosta anche lo sviluppo della piattaforma di pagamenti mobile per i futuri smartphone Windows 10.

Una funzionalità che di fatto mancava su Windows Phone e che gli utenti chiedevano a gran voce. Del resto, il mercato del pagamenti mobile è in gran fermento e la casa di Redmond non poteva certo permettersi di rimanere ancora indietro, soprattutto quando i suoi diretti rivali come Apple con Apple Pay, stanno investendo molto in questo specifico campo. Microsoft non ha comunque comunicato tutti i dettagli sulla piattaforma di pagamenti mobile di Windows 10 per smartphone, che probabilmente saranno svelati nel corso dei prossimi mesi. Windows 10 per smartphone è, infatti, ancora in piena fase di sviluppo ed una versione finale non sarà rilasciata prima del prossimo autunno.