QR code per la pagina originale

Microsoft: Edge sincronizzerà password e preferiti

Microsoft ha confermato che il nuovo browser Edge sincronizzerà password, preferiti e cronologia che saranno disponibili su ogni dispositivo Windows 10

,

Il browser Microsoft Edge (Project Spartan) sarà molto più simile concettualmente a Chrome ed a Firefox di quello che gli utenti possono pensare. Microsoft, presentando il nuovo browser che sarà un’esclusiva di Windows 10, ha svelato che supporterà estensioni sviluppate da parti terze che potranno espanderne le funzionalità. Le similitudini non finiscono però qui, perché durante un recente botta e risposta su Twitter, il team di sviluppo del browser Edge ha confermato che il nuovo browser supporterà anche la sincronizzazione dei bookmark, delle password, della cronologia e dei tab proprio come fa oggi Firefox grazie alla funzionalità Firefox Sync.

Tuttavia, queste nuove funzionalità non saranno immediatamente disponibili ed il team di sviluppo di Edge ha sottolineato di non sapere ancora quando effettivamente saranno implementate. Le dichiarazioni del team di sviluppo del browser Edge non devono però stupire. Il nuovo browser è stato, infatti, sviluppato per poter competere maggiormente con Firefox e Chrome andando a superare i limiti e le lacune del vecchio Internet Explorer. Funzionalità che piaceranno soprattutto a chi utilizzerà Windows 10 all’interno di più dispositivi perché gli utenti potranno trovare all’interno del browser il proprio mini ecosistema indipendentemente dal dispositivo utilizzato grazie alla natura di applicazione universale del browser Edge.

Galleria di immagini: Project Spartan, le immagini

Il supporto alle estensioni arriverà, però, in un primo momento solo sui PC e solo successivamente anche sui telefoni. Il team di sviluppo di Edge ha infatti fatto sapere di dover risolvere alcuni problemi prima di portare le estensioni di Edge anche sui dispositivi mobile. I problemi riguarderebbero essenzialmente l’eventuale consumo di risorse delle estensioni, non un problema sui potenti PC ma fonte di alcuni specifici vincoli sui meno preformanti smartphone.

Il browser Microsoft Edge è comunque un browser ancora in piena fase di sviluppo ed è ben lontano dall’essere completo e dunque molte novità non arriveranno che con il lancio definitivo di Windows 10 previsto per l’estate e poi nei mesi a seguire.

Fonte: Neowin • Via: Windows Central • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,