QR code per la pagina originale

Facebook, più concorrenza ad eBay nell’e-commerce

Facebook sta testando un motore di ricerca interno per consentire ai suoi utenti di trovare più facilmente tutti i beni in vendita all'interno dei gruppi

,

Facebook è sempre più simile ad eBay. Il social network ha, infatti, iniziato a testare una nuova funzione all’interno del News Feed che mostra tutti gli oggetti in vendita all’interno dei gruppi dando contestualmente la possibilità di effettuare una ricerca dei beni in vendita all’interno dei gruppi pubblici. All’inizio dell’anno, Facebook aveva annunciato nuove funzioni dei gruppi che consentono di migliorare le modalità con cui gli utenti vendono ed acquistano nel social network. Gli utenti possono, infatti, personalizzare l’inserzione includendo una descrizione dell’oggetto in vendita oltre al prezzo ed al luogo di consegna o di ritiro.

Questa nuova funzione che il social network sta iniziando a testare rappresenterebbe uno step successivo del suo progetto di trasformare la piattaforma in un luogo ideale per la vendita di beni andando a fare diretta concorrenza a colossi del calibro di eBay. La nuova opzione, in buona sostanza, consente agli utenti di visualizzare tutti i prodotti disponibili all’acquisto nei gruppi a cui l’utente fa parte, fornendo dunque un quadro esaustivo di tutto ciò che è in vendita. Trattasi sostanzialmente di un nuovo motore di ricerca interno che consente di trovare tutto quanto si può acquistare filtrando i beni per tipologia e categoria. The Next Web che ha lanciato l’indiscrezione, ha anche fatto sapere che tali nuove funzionalità dedicate al mondo dell’e-commerce saranno rilasciate pubblicamente nel corso delle prossime settimane per tutti gli utenti del social network.

Facebook, nuovi strumenti per l'e-commerce

Facebook, nuovi strumenti per l’e-commerce (immagine: The Next Web).

Con questa mossa, appare dunque molto chiaro che Facebook voglia accelerare nel settore dell’e-commerce dando l’opportunità ai suoi iscritti di poter comprare e vendere oggetti all’interno del social network senza dover mai lasciare la piattaforma. Facebook vuole infatti rendere più facile la vendita di beni, come gli oggetti di seconda mano, offrendo agli utenti una piattaforma più economica ed intuitiva di quelle di altri portali analoghi come, per esempio, eBay.

Fonte: The Next Web • Immagine: AdQuadrant • Notizie su: , ,