QR code per la pagina originale

Garmin Forerunner 225 misura il battito cardiaco

Il Forerunner 225 è il primo sport watch di Garmin dotato di sensore ottico per la rilevazione della frequenza cardiaca.

,

Garmin ha annunciato il primo running watch che misura la frequenza cardiaca. Il Forerunner 225 non richiede infatti una fascia cardio separata, ma sfrutta la tecnologia Heart Rate sviluppata da Mio per registrare i battiti durante la corsa. Il prodotto sarà disponibile entro giugno nei colori nero e rosso.. Il prezzo consigliato è 299,00 euro.

Il Forerunner 225, come gli altri modelli della serie, è uno sport watch con GPS integrato. La principale differenza è proprio la rilevazione della frequenza cardiaca attraverso il sensore ottico, posizionato nella parte inferiore della cassa, che misura le variazioni della pressione sanguigna del polso durante la corsa. Sullo schermo dell’orologio sono indicate le zone di frequenza cardiaca, all’interno delle quali l’utente sta svolgendo la sua attività e i battiti cardiaci al minuto in tempo reale.

Ogni zona ha un colore diverso: grigio per la zona di riscaldamento (si attiva al 50% della frequenza cardiaca massima), blu per resistenza generale (si avvia al 60%), verde per aerobica (si avvia al 70%), arancione per la zona di soglia (si avvia all’80%) e rosso per la zona massima, che si avvia al 90% della tua frequenza cardiaca massima. Le zone possono essere personalizzate sul Forerunner 225 oppure con Garmin Connect, accessibile da PC e smartphone.

L’orologio può calcolare numero di passi e distanza percorsa all’esterno (con il GPS) e all’interno (con l’accelerometro), le calorie bruciate durante il giorno e vibra quando rileva un periodo di inattività pari ad un’ora. Il diametro del Forerunner 225 è 25,4 millimetri, mentre lo schermo a colori ha una risoluzione di 180×180 pixel. Può essere indossato anche in acqua (resiste fino a 50 metri di profondità) e la batteria ha un’autonomia di 10 ore (4 settimane con GPS disattivato).