QR code per la pagina originale

Agi al Salone del Libro: innovare per crederci

Agi porta al Salone del Libro una serie di incontri incentrati sulle risorse da mettere in campo per far ripartire l'Italia, partendo dall'innovazione.

,

Innovazione, informazione e crescita sono il filo conduttore dei “Colloqui per l’Impresa Intelligente” che Agi Agenzia Giornalistica Italia organizza al Salone Internazionale del Libro di Torino dal 14 al 17 maggio 2015. Nove incontri con economisti, manager, giornalisti e scrittori che, da diversi osservatori privilegiati, portano a Torino esperienze e riflessioni per ripercorrere, e ripensare, l’approccio del nostro Paese e delle aziende italiane alle possibilità di sviluppo connesse a una società con enormi potenzialità di innovazione e crescita.

Agi porta dunque al Salone un approccio business, nutrendo gli utenti interessati con una pioggia di informazioni in grado di inquadrare l’attuale contesto nazionale sotto molti punti di vista. Ma comunque la si guardi, l’Italia ha bisogno anzitutto dei tre elementi citati per potersi risollevare: innovazione, anzitutto, poiché è la chiave del cambiamento; informazione, inoltre, poiché è la strada sulla quale costruire il cambiamento stesso; la crescita, infine, come traino e concretizzazione degli investimenti effettuati tanto in capitale quanto in sforzo evolutivo.

Dalle nuove idee per rendere più efficiente la nostra Amministrazione Pubblica alle opportunità offerte dall’Esposizione Universale di Milano passando, tra gli altri, per un viaggio nell’universo produttivo italiano e per quegli italiani che “ce l’hanno fatta”. Argomenti ed esperienze diverse unite da un unico obiettivo: definire quella che viene comunemente riconosciuta come la grande capacità innovativa italiana.

Gli incontri con i protagonisti, spiega Agi, vertono attorno a loro opere recenti e sono strutturati come colloqui in pubblico, ma anche, e contemporaneamente, come interviste multimediali in grado di unire all’evento fisico il fall-out giornalistico in video, news-agency e web. Ospite d’onore della rassegna è l’Archimandrita ortodosso Tikhon Shevkunov che, con più di sei milioni di copie vendute, presenta le esperienze di quanti hanno trovato, attraverso l’incontro con il divino, il significato della propria esperienza terrena.

Tutti gli incontri saranno trasmessi in streaming, Periscope, live twitting e sulla pagina Facebook di Agi dove sarà possibile tenersi aggiornati sugli incontri in programma. Agi al Salone del Libro di Torino è nel padiglione 3, stand R130.

Agi al Salone del Libro: il programma

Il programma di Agi al Salone si apre giovedì 14 alle 18 con l’incontro con Emilio Marrese, autore di “Il buio ha paura dei bambini” (Edizioni Piemme). Venerdi 15 alle 11, Gianni Lettieri, Presidente di Atitech, quello che in America chiamerebbero un self-made man, parla del libro che racconta l’ esperienza di “imprenditore scugnizzo” (Iuppiter Edizioni). Alle 16,30 “La morale del tornio” (EGEA) di Antonio Calabrò, responsabile cultura Confindustria nazionale, per illustrare la centralità dell’industria nel nuovo equilibro tra sviluppo sostenibile ed etica del lavoro: un viaggio nell’universo produttivo italiano. Alle 18 “Tutte le volte che ce l’abbiamo fatta” di Mario Sechi (Mondadori), una passeggiata in un caleidoscopico Paese sempre in bilico; una terra, tuttavia, dalle straordinarie avventure e ricca di biografie esemplari.

Sabato 16, alle 10,30 “Viaggio nel futuro: diario fotografico dal mondo dell’innovazione” (Centodieci) di Oscar Di Montigny, direttore marketing, comunicazione e innovazione di Banca Mediolanum, fondatore di Mediolanum Corporate University Ispirato da modelli di eccellenza, con spirito indagatore, Di Montigny è andato negli Stati Uniti, a San Francisco, nella Silicon Valley e alla Singularity University, per un viaggio alla scoperta del futuro. Alle 12 “I manager pubblici che vogliamo” (Edizioni Corriere della Sera) di Giovanni Valotti, Presidente A2A, prorettore e professore ordinario di Management pubblico all’Università Bocconi, che avanza una proposta concreta e articolata di revisione del sistema di selezione dei dirigenti centrali, della durata del loro rapporto di lavoro, della loro formazione, valutazione, retribuzione e incentivazione. Alle 15 Alvise De Sanctis presenta l’eBook “#Expottimisti” (Edizioni Wired). De Sanctis, responsabile comunicazione e PR di Expo in Città illustra questa guida pratica all’ Esposizione universale di Milano per chi vuole capirne di più e per le aziende che vogliono guadagnarci. Alle 17 “In cerca del vero – Tra cronaca e storia” (Fausto Lupetti Editore) di Franco Biancacci, inviato speciale della Rai, che raccoglie eventi e personaggi, fatti vissuti in oltre trent’anni di attività professionale, raccontati in un susseguirsi di storie separate e a se stanti.

Domenica 17, alle 11,30 “Everyday Saints and Other Stories” (Pokrov Publications) con l’ospite d’onore: Tikhon Shevkunov, Archimandrita del monastero di Sretensky. Best-seller internazionale, con circa due milioni di copie cartacee vendute e altre quattro milioni in formato digitale, questo libro, con più di dieci traduzioni in tutto il mondo, è stato vincitore di numerosi premi nazionali, tra cui il “Book of the Year”. Shevkunov, abate e sacerdote di un antico monastero di Mosca, narra della rivelazione di Dio nella vita di molte persone e di come questo incontro abbia meravigliosamente arricchito di felicità ciascun individuo.