QR code per la pagina originale

Netflix arriverà in Italia entro fine anno

Il servizio di streaming è pronto a fare il suo debutto nel nostro paese, grazie ad un accordo con Telecom Italia: l'abbonamento costerà 7,99 euro al mese.

,

Dopo aver rafforzato la propria presenza in Europa lo scorso anno, debuttando anche in Francia, Netflix è finalmente pronta per l’Italia. La piattaforma arriverà nel nostro paese entro fine anno, giusto in tempo per Natale, grazie ad un accordo siglato con Telecom Italia. A parlarne è un articolo comparso sulle pagine de La Repubblica, che cita anche quello che sarà l’esborso economico richiesto per la sottoscrizione dell’abbonamento: 7,99 euro al mese.

Una spesa in linea con quella della concorrenza, addirittura inferiore in alcuni casi. A determinare il successo o meno nel Bel Paese sarà ovviamente la qualità del catalogo offerto per lo streaming. Un dettaglio certamente non di poco conto, sul quale ancora non si hanno notizie certe. Film e serie TV costituiranno il piatto forte del servizio, già capace di conquistare 60 milioni di utenti in tutto il mondo, circa il 30% fuori dal territorio USA. Sarà interessante capire se Netflix ha intenzione di replicare anche in Italia iniziative come quelle che oltreoceano hanno portato alla nascita di serie come “House of Cards” e in Francia “Marseille”, ovvero la produzione di contenuti originali ed esclusivi.

Negli Stati Uniti la piattaforma occupa il 34% della banda complessiva in download nelle ore di punta. Per fare un paragone, YouTube si ferma al 14%. La formula proposta è piaciuta fin da subito al pubblico americano: accesso illimitato ad un vasto database di contenuti a fronte di un esborso economico “flat”, predeterminato e costante nel tempo. Nel vecchio continente lo stesso modello di business potrebbe però non rivelarsi altrettanto efficace, almeno per le casse della società: sul territorio europeo si parlano molte lingue diverse e questo significa una notevole impennata sia per i costi di adattamento (traduzione ecc.) che per quanto riguarda l’acquisizione delle licenze relative a format e produzioni locali.

Il supporto al nuovo standard 4K e alcune partnership di lusso come quella siglata con Facebook per i suggerimenti hanno di recente contribuito a rendere ancora più appetibile l’offerta di Netflix. Entro qualche mese sarà possibile testarla anche in Italia. Se ne parlerà in modo più approfondito non appena saranno disponibili informazioni dettagliate e ufficiali su catalogo e costi.

Fonte: Repubblica • Notizie su: ,