QR code per la pagina originale

Apple è il marchio di maggior valore del 2015

Apple conquista nuovamente il primo posto della classifica di Forbes sui marchi di maggior valore al mondo: al secondo posto, però, è marcata da Microsoft.

,

Apple conquista nuovamente la prima posizione nella classifica dei marchi di maggior valore di Forbes. L’azienda di Cupertino è però marcata stretta da un altro leader di settore, capace nel corso dell’ultimo anno di imporsi rispetto a concorrenti ben più prevedibili, quali Google: è infatti Microsoft a conquistare la seconda posizione.

Come ogni anno la rivista Forbes rilascia la sua classifica dei marchi di maggior valore al mondo. E al primo posto, senza troppe sorprese, si posiziona Apple: l’azienda che nel corso dell’ultimo anno ha sfiorato vette record, complici anche i quarti fiscali relativi al successo di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. La testata valuta il brand a 145,3 miliardi di dollari, un vero e proprio primato nell’universo tecnologico.

Con una crescita del 17% rispetto all’anno precedente, Apple oggi batte qualsiasi concorrente sul mercato. Così come spiega Forbes, lo scettro è dovuto ai 74,8 milioni di smartphone venduti nell’ultimo quarto del 2014, con un aumento del 49% e un profitto di 18 miliardi di dollari. Apple in questo trimestre ha venduto più dispositivi di Samsung, un fatto che non accadeva dal 2011.

Giunto alla prima posizione per il quinto anno consecutivo, il gruppo di Cupertino raggiunge guadagni del 33% più alti rispetto all’anno precedente, investendo in molta meno pubblicità rispetto ai competitor. Mentre Samsung ha dedicato 4 miliardi di dollari all’advertising, infatti, nello stesso periodo la Mela ne ha investiti 1.2. Tutto merito della produzione in-house, ma anche di un’utenza fedelissima che, come riporta la testata, «vale più di Madison Avenue per promuovere un prodotto».

Non solo numeri, ma anche innovazione. In un mercato sempre più sovraffollato di proposte, come quello dei tablet e degli smartphone, la società ha individuato il suo nuovo target: lo smartwatch. E pur arrivando dopo molti altri player di settore, con il suo Apple Watch ha fissato nuovi standard di mercato e rivoluzionato l’intero settore. Non a caso, l’orologio di Cupertino ha già battuto tutti i competitor, con una produzione che ancora a stento riesce a soddisfare l’ingente domanda.

Come già anticipato, il secondo posto spetta a Microsoft, a dispetto delle previsioni su Google e altri. La società di Redmond è riuscita nell’ultimo anno a svecchiare il proprio brand, in particolare con Windows 10, un sistema operativo che sta attirando curiosità da più parti. Inoltre, viene premiata per la sua ricerca sui prodotti biometrici, come il Microsoft Band, e le novità per i micropagamenti.

Galleria di immagini: Apple Watch: le prime immagini

Fonte: Forbes • Immagine: TonyV3112 via Shutterstock • Notizie su: Apple Watch,iPhone 6, , ,