QR code per la pagina originale

Il nuovo DOOM sarà svelato all’E3 2015

id Software e Bethesda Softworks hanno rilasciato un nuovo, brevissimo trailer per DOOM, anticipando l'annuncio del 15 giugno all'E3 2015 di Los Angeles.

,

A undici anni di distanza dall’uscita di DOOM 3, id Software è pronta a presentare il quarto capitolo della saga, una di quelle maggiormente rappresentative per quanto riguarda il genere sparatutto. Si chiamerà semplicemente DOOM (e non DOOM 4 come ipotizzato fino allo scorso anno), come conferma nuovamente il filmato rilasciato oggi dal team di sviluppo e dal publisher Bethesda Softworks, visibile in streaming di seguito.

Un teaser trailer molto breve, di pochi secondi, dal quale non è possibile effettuare valutazioni sulle novità introdotte a livello di gameplay: tutto ciò che è dato a vedere sono un’arma che si ricarica (un fucile a doppia canna) e una delle creature mostruose che bisognerà affrontare nel corso dell’avventura. Lo stile sarà dunque ancora una volta quello a tinte horror. Per saperne di più bisognerà attendere poco meno di un mese: l’appuntamento è fissato per le ore 04:00 di lunedì 15 giugno, in apertura dell’evento E3 2015 che andrà in scena a Los Angeles, la più importante kermesse videoludica dell’intera stagione. Le piattaforme interessate dovrebbero essere PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Non ci sono invece ancora indicazioni in merito alla data di uscita. Si ricorda che tutti gli acquirenti di Wolfenstein: The New Order potranno provare il gioco in anteprima, grazie all’accesso alla fase beta. Da quanto emerso in seguito ad una demo mostrata a porte chiuse lo scorso anno pare che il nuovo DOOM riprenderà alcuni elementi capaci di decretare il successo del capostipite nella prima metà degli anni ’90, come l’impossibilità di ricaricare automaticamente l’energia dopo aver subito dei danni e l’azione frenetica. Pare inoltre che in alcune occasioni sarà necessario smembrare i corpi degli avversari per poi utilizzarli come chiavi d’accesso a sezioni riservate della mappa. Di seguito una galleria di immagini trapelata in Rete negli anni scorsi, ottima per ingannare l’attesa in vista dell’annuncio.

Notizie su: