QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile: Microsoft gestirà gli update

Microsoft ha promesso che gestirà autonomamente il rilascio degli update di Windows 10 Mobile; addio ai lunghi tempi d'attesa di Windows Phone?

,

Microsoft potrebbe cambiare la politica degli aggiornamenti di Windows 10 Mobile, gestendo direttamente il rilascio degli update e mettendo così contestualmente in secondo piano il ruolo degli operatori sino ad oggi coinvolti nelle procedure di rollout. L’indiscrezione arriva da Zdnet che avrebbe avuto modo di sentire direttamente alcuni portavoce dell’azienda. In sintesi, Microsoft prenderebbe in mano il controllo degli aggiornamenti di Windows 10 Mobile che dovrebbero essere rilasciati simultaneamente per tutti i modelli compatibili non appena disponibili.

Una filosofia molto simile a quella di Apple che è solita distribuire gli update di iOS per tutti i suoi dispositivi indipendentemente dagli operatori e dai mercati coinvolti. Se davvero la casa di Redmond sceglierà di seguire questa via, tutti i possessori di uno smartphone Windows 10 Mobile potranno ricevere molto più rapidamente di adesso gli update rilasciati da Microsoft. Oggi, con Windows Phone, le cose funzionano molto diversamente. Tutti gli update devono, infatti, essere certificati dagli operatori dei diversi paesi in cui gli aggiornamenti saranno distribuiti. Tutto questo comporta tempi lunghissimi per effettuare un completo rollout di nuove funzionalità e correttivi. Si pensi, per esempio, al rilascio dell’ultimo update Denim. Per il complessivo rilascio globale sono serviti più di due mesi.

Questo non significa, però, che gli operatori saranno completamente estromessi. Zdnet sottolinea, infatti, come il programma Windows Insider continuerà anche dopo il rilascio di Windows 10 Mobile e che, dunque, Microsoft continuerà a rilasciare in anticipo gli update agli sviluppatori, mentre probabilmente gli operatori avranno un canale privilegiato per poter ricevere con anticipo tutti gli update programmati per il sistema operativo per tutte le verifiche del caso.

L’impegno di Microsoft di ridurre al minimo la frammentazione di Windows 10 Mobile è comunque molto importante. Tuttavia la casa di Redmond è attesa alla prova dei fatti perché già con Windows Phone 8.1 fece la medesima promessa ma poi nella realtà i fatti sono stati ben differenti.

Ancora da chiarire, però, le procedure di upgrade a Windows 10 Mobile non appena sarà reso disponibile. Microsoft ha promesso un upgrade gratuito per tutti i terminali Windows Phone 8.1, tuttavia è da capire come si comporteranno gli operatori coinvolti e se cioè potranno avere un peso delle tempistiche del rollout dell’update. Rischio, che molti smartphone debbano posticipare al 2016 l’upgrade alla nuova piattaforma mobile.

Fonte: Zdnet • Immagine: Alground • Notizie su: , ,