QR code per la pagina originale

Vodafone: 6 euro al giorno per navigare sul web

Vodafone rincara la tariffa base internet; a partire dal 23 giugno collegarsi senza un'opzione dati costerà 6 euro al giorno con 1 GB di traffico

,

Vodafone ha deciso di rimodulare la tariffa base internet per tutti coloro che accedono al web senza un’opzione legata alla navigazione. A partire dal 23 giugno prossimo, Vodafone applicherà un costo di ben 6 euro al giorno per chi desiderasse navigare su internet senza opzioni dati dedicate. Sebbene trattasi di un costo che sarà addebitato solo in caso di effettivo utilizzo e che comprende comunque 1 GB di traffico da consumarsi nell’arco della giornata, i 6 euro appaiano un costo davvero esosissimo. In precedenza, la tariffa giornaliera preveda 500 MB ed un costo già allora non indifferente di 4 euro.

Un salasso che potrebbe colpire anche involontariamente molti utenti privi di opzioni dati che attivano per pochi istanti, magari per errore, la connettività internet sul loro telefono. La nuova esosissima tariffa colpirà però anche tutti coloro che sono comunque in possesso di un’opzione dati ma scelgono di utilizzare il telefono come hot spot senza che tale possibilità sia inclusa nel loro pacchetto internet. Un rincaro che coinvolge tutte le SIM, sia quelle dedicate ad un utilizzo misto voce e dati che quelle espressamente dedicate a tablet e chiavette.

La rimodulazione, presente ma non particolarmente evidente all’interno del sito ufficiale dell’operatore, dovrebbe essere comunicata ai clienti anche tramite un SMS informativo. Il rischio di salasso involontario però rimane perché non è certo che la comunicazione giunga davvero a tutti i clienti dell’operatore.

Chiara, comunque, l’intenzione di Vodafone di spingere i suoi clienti all’attivazione di specifici pacchetti comprensivi di connettività internet. Tuttavia, per tutti coloro a cui non interessa navigare su internet da telefono ma posseggono un terminale capace di farlo, il suggerimento è quello di disattivare la connettività dati per non rischiare di trovarsi un conto salatissimo in bolletta.

Trattandosi comunque di una variazione contrattuale unilaterale, il cliente potrà esercitare il diritto di recesso gratuito, senza l’applicazione di penali.

Fonte: Vodafone • Via: Mondo 3 • Immagine: BizNews • Notizie su: ,