QR code per la pagina originale

MixRadio arriva su iOS e Android

MixRadio non è più un'esclusiva Windows Phone: il servizio gratuito di streaming musicale è disponibile anche su iOS e Android.

,

MixRadio, il servizio di streaming musicale che Microsoft ha venduto a Line, è ora accessibile anche da smartphone Android e iOS. MixRadio è stato finora un’esclusiva di Windows Phone, ma il supporto per le piattaforme concorrenti era già stato pianificato dall’azienda di Redmond, prima della cessione alla società giapponese, avvenuta a dicembre 2014.

MixRadio, sviluppato originariamente da Nokia nel 2007, funziona come una Internet radio, in modo simile a Pandora. È possibile creare playlist personalizzate, scegliendo i brani da un catalogo composto da oltre 35 milioni di tracce. Il servizio suggerisce i “mix” in base ai gusti musicali dell’utente, che può indicare brani, generi e artisti preferiti durante la riproduzione. Ci sono anche compilation create dagli stessi artisti e dagli esperti di musica internazionale, suddivisi per genere.

Il servizio di streaming è gratuito e ricava profitti dalle inserzioni pubblicitarie visibili nella parte inferiore dello schermo. Tuttavia, non è consentito il rewind dei brani e delle playlist. Inoltre esiste un limite al numero di salti traccia per ogni ora, ma l’utente può salvare i mix sul dispositivo (fino a 4) e ascoltarli offline, in assenza di connessione. MixRadio mostra anche informazioni dettagliate sugli artisti e permette l’acquisto dei brani su store di terze parti (Google Play Music e iTunes).

Galleria di immagini: MixRadio per Android, le immagini

MixRadio ha annunciato una partnership con HTC. Il servizio verrà integrato in BlinkFeed e fornirà news musicali basate sulle abitudini di ascolto degli utenti. Le app per Android e iOS sono già disponibili sugli store Google e Apple.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: , ,