QR code per la pagina originale

OneNote trasforma le note in post su WordPress

Microsoft ha presentato tre nuove soluzioni di terze parti, tra cui il plugin OneNote Publisher per WordPress che consente di trasformare le note in post.

,

Microsoft ha annunciato l’espansione dell’ecosistema OneNote con l’arrivo di tre nuovi partner che consentono agli utenti di sfruttare soluzioni di terze parti, sviluppate utilizzando le API del servizio di note-taking, disponibili da oltre un anno. La novità più interessante è il plugin OneNote Publisher per WordPress.

Invece di usare l’interfaccia del popolare CMS (Content Management System), è possibile prendere appunti (testo, elenchi, immagini, disegni e contenuti multimediali) con OneNote per Windows, OS X, Android, iOS e Windows Phone, salvarli su OneDrive e trasformare le note in post per un blog realizzato con WordPress. Dopo aver installato, attivato e configurato il plugin OneNote Publisher, nella barra degli strumenti verrà mostrato il pulsante OneNote.

L’utente deve solo selezionare la pagina da importare tra quelle incluse negli appunti e quindi pubblicare il post. Il plugin funziona esclusivamente con le note conservate sullo spazio di cloud storage. Non è possibile importare note salvate sul dispositivo, né quelle su OneDrive for Business e SharePoint.

OneNote Publisher per WordPress

Gli altri due partner sono CloudHQ e Equil. Il primo permette di sincronizzare gli appunti con altri servizi cloud, come Salesforce, Evernote e Dropbox, condividere le idee in qualsiasi app ed eseguire il backup delle note scritte con OneNote. Equil invece consente di collegare gli appunti con il mondo fisico, usando le penne digitali. Con Smartpen2, Smartmarker e l’app Equil Note è possibile scrivere le note su qualsiasi superficie (carta, lavagna, ecc.) e dispositivo (Surface Pro 3, iPad, ecc.), acquisirle in tempo reale e inviarle a OneNote.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,